http://www.lemiepiante.it

Versione ad alta accessibilità

<< torna alla versione normale




^ Torna al menu
UVA URSINA: antisettica delle vie urinarie


Uva ursinaDESCRIZIONE: piccolo arbusto sempreverde, con fusto legnoso, strisciante. Le foglie sono ovali, picciolate, di consistenza coriacea, di colore verde lucente sulla pagina superiore. I fiori presentano una forma orciolata, di colore rosato, riuniti in grappoli terminali. I frutti sono delle bacche tondeggianti che diventano rossi a piena maturazione. Cresce spontaneo in radure boscose e pascoli dal substrato asciutto, possiamo trovarla fino ai 2000 metri di altitudine.

DROGA: le foglie, ben sviluppate e raccolte in estate. Devono essere essicate in luogo ventilato.

SOSTANZE CONTENUTE E PRINCIPI ATTIVI: TANNINO, SALI POTASSICI, GLUCOSIDI, ACIDO URSOLICO, IRIDOIDI, ARBUTOSIDE.

PROPRIETA' ED UTILIZZO: DIURETICA, ANTISETTICA, insomma un ottimo disinfettante delle vie urinarie. In polvere, infuso, tintura o decotto è un efficace rimedio contro le CISTITI, PROSTATITI e DIARREA. Il decotto può avere una funzione cosmetica per la pulizia del viso nel caso di pelli grasse. Le bacche sono commestibili ma non presentano utilizzi alimentari perchè sono farinose e non hanno un buon sapore. L'arbutoside viene metabolizzato come idrochinone ed eliminato per via urinaria. quest'ultima sostanza possiede notevoli proprietà antibatteriche contro gli agenti patogeni responsabili di numerose infezioni delle vie urinarie. L'uso corretto permette anche di prevenire le forme recidive di CISTITI.

AVVERTENZE: somministrare sempre sotto consiglio medico.

CURIOSITA': a livello industriale le sue foglie sono utilizzate per la tintura di pelli e tessuti.
Il nome del genere deriva da due parole greche "arctos" che significa orso e "staphyle" che significa uva apprezzata dagli orsi.







^ Torna al menu