X

ALIENI VERDI: chi sono?

 

"Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro. "

Seneca

 

Sono arrivati gli alieni...si tratta di emigrati clandestini arrivati a bordo delle navi, che giorno dopo giorno si insediano subdolamente nel nostro paese, a volte sfrattando dal territorio i legittimi proprietari.

Se non ci credete guardatevi attorno, sono ovunque: lungo le strade, nei laghi, nei fiumi, nei mai e nelle nostre città. Siamo finiti in un film di fantascenza, questi esseri sono pericolosi, cercano di conquistare il territorio e contollarlo, eliminano tutti i rivali concorrenti, sono resistenti alle malattie e riescono a sopravvivere persino in ambienti ostili.

SPECIE ALLOCTONE

Questi "alliens" non sono altro che le specie alloctone, ossia alliene, esotiche che sono state accidentalmente trasportate dall'uomo al di fuori del loro areale biogeografico. Oggi, l'introduzione e l'invasione biologica degli ecosistemi da parte di specie esotiche invasive, sia animali sia vegetali è riconosciuta a livello mondiale ed è una delle principali cause di estinzione di molte specie native. Questa grave minacica alla biodiversità è legata al fenomeno della globalizzazione ed i cambiamenti climatici in corso stannno facendo il resto dei danni.

Ad oggi, solo nella nostra amata penisola , sono presenti e riconosciute oltre 1800 specie aliene, che piano piano hanno colonizzato tutti gli ambienti marini e terrestri. La presenza di queste nuove specie è in alcuni casi devastante per gli ambienti naturali e può comportare anche rilevanti costi economici e sociali, che rendono ancora più urgente agire.

La maggior ricchezza di specie esotiche invasive è concentrata nelle regioni più vaste ed industrializzate del nord Italia. Per ben 200 specie è stato rilevato un impatto negativo di tipo ecologico ad esempio una minaccia alla conservazione della biodiversità nativa o sulla salute dell'uomo con la diffusione di nuove allergie.

VI PRESENTO ALCUNI ALIENI...

Sorghum halepense è geneticamente affine al Sorgo coltivato ed è una specie invasiva in tutta la nostra penisola e negli Stati Uniti.

L'Ambrosia artemisiifolia, è una specie nord americana che in agosto e settembre produce polline fortemente ellergenico. Il fenomeno è piuttosto rilevante e fastidioso nel nostro paese.

Alcune sono specie alloctone integrate di antica storia...ad esempio la Castanea Sativa si è diffiusa moltissimo fino ad identificare una fascia vegetazioanale.

Ailanthus altissima si diffuse per un esperimento fallito di inserimento di una nuova specie di farfalla per la produzione di bachi da seta. L'esperimento non andò a buon fine, ma tanto la farfalla quanto la pianta ospite, l'Ailanto (Ailanthus altissima) sfuggirono all'allevamento e si aggiunsero all'elenco delle specie italiane.

FONTE: il forumista Guru Guru