I lavori di AGOSTO in giardino e nell'orto

     Agosto ci matura il grano e il mosto...

 

Agosto è un mese non molto differente da luglio per i lavori necessari nel giardino, nell'orto e nel frutteto.

L'estate continua a manifestare i suoi fasti con una calda festa di colori, il ciclo stagionale, senza che ce ne accorgiamo, inizia la sua inesorabile discesa.

Tornando dalle vacanze sarà facile trovare il giardino trascurato o con un aspetto un poco selvaggio perchè il caldo avrà favorito la rapida crescita di tutte le piante, comprese le infestanti. Sarà allora indispensabile intervenire tempestivamente per evitare che le infestanti possano raggiungere il massimo sviluppo e disseminare i semi.

Allo stesso tempo alcune piante da fiore hanno completato il loro ciclo perciò è urgente raccogliere i semi maturati.

Il clima, specialmente al nord sarà meno caldo, terminano in questo periodo le semine per l'annata in corso ed hanno inizio quelle per l'anno successivo.

NELL' ORTO

E' il mese delle lavorazioni principali del terreno: scassi, arature, vangature. Queste operazioni devono essere precedure dalla distribuzione di concimi organici e minerali che si trovano nella terra del vaso stesso. Anche per le piante in vaso la concimazione è molto importante perchè le frequenti annaffiature potrebbero aver portato via la maggior parte dei sali minerali presenti nel substrato. Le fertilizzazioni ottimali devono essere complete e ricche di azoto che è l'elemento più facilmente dilavabile e di cui la pianta sente maggiormente la carenza.

Sono disponibili abbondanti raccolti di aglio, angurie, basilico, bietole, carote, cipolle, cetrioli, fagioli, fagiolini, finocchi, meloni, melanzane, pomodori, peperoni, piselli, zucchini e sedano.

SEMINE

Le ultime semine sono di cavolo cinese, insalata da taglio, e varietà tardive di spinaci. Si è ancora in tempo per seminare le piante aromatiche biennali resistenti al freddo: prezzemolo, coclearia, portulaca, erba santa Barbara, Cumino.

FRUTTA MATURA

 

 

La frutta giunge a maturazione in grandi quantità e per settimane potete gustare prugne, susine e pesche. In alcune zone sono già pronte le mele. La cosa migliore è consumare questa frutta fresca ma per conservarla si può cuocerla, essicarla o trasformarla in marmellata.

Le fragole
Costruiamo nuove aiuole per le fragole. Scegliere una posizione soleggiata e provvedere a fornire il terreno di composto, concime organico, e copertura di pacciame.

La potatura estiva

Tgliare i rami di lampone e diradare i nuovi getti mentre i tralci delle more vanno legati; diradare inoltre i ribes e l'uva spina. Tutti gli arbusti bacciferi necessitano di una consistente pacciamatura.

IN GIARDINO

Ad inizio agosto vanno interrati i bulbi di giglio di sant.Antonio, Fritillaria, Colchico, Crocus. Il mese di agosto è ancora favorevole per le piante di Iris e Peonie. Tutti i bulbi da piantare in autunno andrebbero acquistati  o ordinati adesso, quando la scelta è ancora ampia.

Chi ha seminato per tempo può procedere al trapianto nelle aiuole delle biennali da fiore.

Nella prima metà del mese si preparano le talee di Fucsie, Gerani, Lantane, Margherite, Oleandri.  A questo scopo prelevate dalle cime delle piante dei giovani getti ancora teneri della lunghezza di un dito che una volta piantati rimarranno al caldo di un davanzale di casa o in serra.  Verso la fine del mese si provvederà a concimare un'ultima volta le perenni in vaso.

Cure colturali estive

In questo periodo di esuberante fioritura è fondamentale eliminare le foglie appassite, questo vale sia per perenni sia per piante da fiore. Curare anche la pacciamatura  per evitare di dover annaffiare troppo spesso. La metà di agosto è il momento ideale per piantare le sempreverdi, siano esse latifoglie o aghifoglie come Bosso, Tasso e Rododendro. Per quanto concerne le siepi vanno potate quelle sempreverdi.