X

Protezione NATURALE dell'ORTO

 

Tutte le piante hanno bisogno di essere salvaguardate dalle malattie e dagli insetti che potrebbero danneggiarle. I prodotti chimici per fare questo sono molto diffusi, esistono però anche metodi naturali ed organici che raggiungono gli stessi risultati.

CONSOCIAZIONE

Con la conoscenza degli effetti che si instaurano nell'interazione tra le piante è stata creata una tecnica colturale basata sulla consociazione. Non si tratta di una scienza esatta ma deriva dall'osservazione pratica di generazioni di giardinieri che ha dimostrato che la presenza di alcune specie riesce a stimolare o danneggiare il vigore o la salute di altre a loro vicine.

I vegetali in natura, lasciati liberi di autoriprodursi a lungo stabiliscono particolari relazioni reciproche, ad esempio piante con radici superficiali crescono all'ombra di piante più ampie in grado di proteggerle.dall'aspro e disidratante calore del sole.

All'opposto di questa filosofia stanno le monocolture, in queste realtà se compare una malattia tutta la coltura ne risente. La consociazione svolge un ruolo decisivo nel controllo dei parassiti e delle malattie in orticoltura. Alcuni sostengono che praticandola come alternativa, si possono evitare insetticidi, anticrittogamici e diserbanti chimici.

Diversi ortaggi ed erbe romatiche sono in grado di emanare sostanze chimiche naturali,  che attirano o respingono sia insetti che altri vegetali. Si ritiene che gli esemplari appartenenti al gruppo dell'Allium, come erba cipollina ed aglio, sino in grado di inibire la crescita di piselli o fagioli o di respingere gli afidi se sono adiacenti alle rose o se collocati sotto i meli, di rallentare la screscita della scabbia della frutta. Anche gli spray derivati da queste erbe possono essere sfruttati come repellenti.

Spray naturale

Alcune essenze contengono particolari sostanze aromatiche,  che disciolte in un liqiodo da nebulizzare, riescono a controllare lo sviluppo di diversi agenti patogeni. E' importante non trascurare gli eventuali effetti collaterali negativi di un rimedio naturale, che deve essere sempre impiegato nelle giuste dosi.

Uno spray universale si può creare radunando tutte le erbe, ed in particolare: rosmarino, timo, maggiorana, salvia, borragine, menta, basilico, erba cipollina, camomilla, piretro e tanaceto.