Marantacee

Maranta

Maranta leuconeura

Maranta

Maranta leuconeura

Pianta sempreverde, cespitosa, molto ornamentele, particolarmente apprezzata per il fogliame variegato, con foglie verde smeraldo e striature più scure, tendenti al violaceo. L'altezza può variare dai 30 cm. ad 1 m. secondo la specie. La più diffusa come specie da interni è la M.leuconeura, con foglie verde smeraldo macchiate di porpora nelle nervature. Per ogni specie esistono numerose varietà con diverse caratteristiche cromatiche del fogliame.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce media

------ verde ------

eretta

Tropicale

Perenne

media

Sud America

esposizione


Deve essere esposta in zone di luce media. La posizione ideale è nelle vicinanze di una finestra esposta ad est oppure ad ovest.

fioritura


La fioritura è di valore ornamentale molto scarso per la maggior parte delle specie, presenta piccoli fiori bianchi con puntini viola. Gli esemplari coltivati in interni difficilmente riescono a fiorire.

storia


Per questo suo caratteristico e particolare atteggiamento, richiude la sua chioma portando le foglie verso l'alto durante le ore notturne, è stata denominata anche pianta del decalogo, sembra infatti che richiuda le mani in preghiera.

concimazione


In primavera ed in estate somministrare fertilizzante ogni due settimane. Possiamo usare anche un tipo di concime a lenta cessione povero di azzoto.

irrigazione


Il terreno va mantenuto solo leggermente umido durante il periodo più caldo, nel periodo invernale si consiglia di irrigare moderatamente. In generale l'acqua ideale è quella piovana, priva di calcare; possiamo anche scegliere di far decantare l'acqua del rubinetto per far si che il cloro evapori prima di somministrarla.

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate

segnalazioni


malattie


E' una pianta resistente, ma puo' essere soggetta a marciume del colletto, funghi fogliari, marciume radicale , cocciniglia. Se si notano delle macchie o del seccume ai margini delle foglie può essere che un fungo stia minacciando la salute della pianta. I prodotti anticrittogamici possono curare questo tipo di problemi. Foglie scolorite con ragnatele leggere sulla pagina inferiore delle foglie segnalano la presenza del ragnetto rosso.

particolarità


Vaporizzare frequentemente le foglie con acqua a temperatura ambiente. Molte specie sono chiamate Maranthe ma in realtà si tratta di Calathea, in effetti sono facilmente confondibili.

temperatura


Resiste molto bene alle alte temperature, mentre la temperatura minima non deve scendere al di sotto dei 12°-14°C. Tra i 20°C. ed i 22° C. vivono nelle condizioni climatiche ideali.

rinvaso


Quando è necessario va effettuato in primavera. E' importante coltivare queste piante in vasi di una misura proporzionata alla crescita della specie.

substrato


Deve essere composto da terra di brughiera, terriccio da vaso, sabbia e sfango.

propagazione


Per talea o per divisione dei rizomi in primavera. Nel secondo caso ogni porzione del cespo deve presentare qualche foglia ed almeno un accenno di apparato radicale sano. Le porzioni di cespo vanno invasate in terriccio di torba, sabbia ed agriperlite, mantenendo l'ambiente umido alla temperatura di 22°C. circa.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Sud America
caladio
caladium bicolor
Calathea roseopicta 'medallion'
Calathea roseopicta
calathea crocata
Calathea crocata
stella di natale
Poinsettia
calatea
Calathea
orchidea
Phalaenopsis
fittonia
Fittonia
Medinilla magnifica
Medinilla magnifica
gardenia
Gardenia jasminoides
gerbera
Gerbera