Malvaceae

ibiscus

Hibiscus

ibiscus

Hibiscus

E' una pianta erbacea molto apprezzata per i fiori appariscenti, presenta grandi foglie verde scuro, ovate, con margini dentati. I fiori sono molto grandi, dalla forma imbutiforme, di colore rosso vivo, dal centro sporgono i pistilli e gli stami. Nelle molte varietà esistenti in commercio esistono fiori colorati dal rosa, al giallo, al bianco; i fiori possono essere semplici o doppi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

cespugliosa

Temperato, Mediterraneo

Perenne

media

Regioni tropicali e subtropicali di Asia, Africa e Australia. Zone temperate dell'Europa.

esposizione


Deve essere esposta in zone molto luminose quando vive in casa. Esposta in esterni gradisce la mezz'ombra.

fioritura


Fiori dall'aspetto tropicale, grandi di breve durata, di forma campanulata, composti da 5 petali sovrapposti alla base

arte


I significati simbolici legati all'ibisco sono: Per la leggerezza delle fronde e la breve durata del fiore simboleggia la fugace bellezza. Nel linguaggio ottocentesce dei fiori, donare un ibisco all'amata significa dirle: "tu sei bella" Dai rizomi si ricavano essenze per profumi.

medicina


Nella medicina popolare gli sono state attribuite diverse proprietà medicinali. La radice veniva cotta nel vino per curare i disturbi dell'apparato respiratorio e come rimedio per la sciatica.

letteratura


Il nome scientifico Hibiscus deriva molto probabilmente da Ibis, nome di un uccello che vive nelle paludi.

segnalazioni


concimazione


Durante la fioritura somministrare del fertilizzante a base di fosforo e potassio

irrigazione


Devono essere annaffiate abbondantemente nella stagione calda, per poi diminuire nei mesi invernali. Non eccedere in quantità per evitare la formazione di ristagni d'acqua, il terreno deve essere solo leggermente umido. Un'ottima strategia è mettere della ghiaia da mantenere umida nel sottovaso. Durante la fase di fioritura nebulizzare il fogliame per mantenere elevato il tasso di umidità.

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate, è possibile intervenire

malattie


Puo' essere soggetta ad afidi, cocciniglia e marciume radicale.

particolarità


E' adatta a essere coltivata nelle zone di mare. Fare attenzione a non creare ristagni d'acqua

temperatura


Vive bene nelle regioni a clima mite, predilige temperature che si aggirano intorno ai 20°c. Non scendere mai sotto gli 0°C.

rinvaso


Bisogna rinvasarlo ogni anno in primavera, utilizzando sempre vasi solo di poco più ampi del precedente.

substrato


Predilige terreni fertili e ben drenati

propagazione


le specie annuali si seminano in aprile e si mettono a dimora a maggio; le specie erbacee perenni si riproducono per cespi in primavera; le specie arbustive si propagano per talea legnosa

clima


Temperato, Mediterraneo

durata


Perenne

origine


Regioni tropicali e subtropicali di Asia, Africa e Australia. Zone temperate dell'Europa.
ibisco
Hibiscus
Petunia hybrida var. surfinia
Petunia hybrida var. surfinia
cuphea hyssopifolia
Cuphea hyssopifolia
Euphorbia aggregata
Euphorbia aggregata
evonymus
Evonymus Europaeus
Euphorbia pugniformis
Euphorbia caput-medusae
lavanda stoechas
Lavandula stoechas
buddleia
Buddleja
gelsomino del Cile
Mandevillea Suaveolens
ceanothus
Ceanothus