Crassulaceae

sempervivum

Sempervivum

sempervivum

Sempervivum

Pianta erbacea perenne a rosetta succulenta, il fusto è molto corto, le foglie sono strette alla base e mano amano si allargano e si ingrossano. Il colore è verde scuro con sfumature rossastre. Le specie che vivono in ambienti montani sono ricoperte da una fitta peluria chiara. emettono germogli basali che radicano molto facilmente. I suoi fiori sbocciano scalarmente dall'apice di un lungo fusto carnoso.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate-autunno

cactacea

Rigido

Perenne

piccola

Europa

esposizione


Deve essere esposta al sole diretto.

fioritura


Fiorisce da giugno a settembre.

arte


Benefico per aprire il cuore alle sollecitazioni esterne, per rendere più ottimisti e fiduciosi, scongiurando il costante logorio psichico che affligge i nati sotto il segno del Capricorno

medicina


Il succo ha il potere di guarire le ulcerazioni della pelle e di calmare il bruciore provocato dalle punture degli insetti

segnalazioni


letteratura


il nome generico Sempervivum (= sempre vivo), la tesi più ovvia e accreditata in letteratura è che esso si riferisca al fatto che le piante messe a seccare sembrano sopravvivere per tempi lunghissimi.

storia


In passato i semprevivi erano utilizzati per vari scopi, e soprattutto come "materiale da costruzione". Lo testimonia chiaramente il nome specifico Sempervivum tectorum. Questa pianta veniva, infatti, usata per coprire i tetti in pietra, in modo da riem

viaggio


La tradizione popolare le considera piante anti-fulmini: per questo motivo in montagna venivano coltivate sui tetti delle malghe.

irrigazione


Deve essere annaffiata con moderazione

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate

malattie


Non sono soggette a malattie particolari

particolarità


Non annaffiare eccessivamente le pianta. per avere un esemplare anche tra roccette o tegole, e sufficiente posare qualche rosetta su poca terra appena umida.

temperatura


Sopportano temperature anche di molti gradi sotto lo zero,infatti non necessitano di nessun riparo.

substrato


Si adattano bene ai terreni leggeri, fertili e sempre ben drenati.

propagazione


Avviene per seme o per via vegetativa

clima


Rigido

durata


Perenne

origine


Europa
Sedum morganianum
Sedum morganianum
sedum spectabile
Sedum spectabile
Sedum Adolphii
Sedum Adolphii
crassula capitella
crassula capitella
Sedum reflexum
Sedum reflexum
mangiafumo
Beaucarnea
Sedum rupestre
Sedum rupestre
Crassula portulacea hobbit
Crassula portulacea
Pachyphytum oviferum
Pachyphytum oviferum
echeveria
Echeveria derenbergii