Amaranthaceae

celosia

Celosia

celosia

Celosia

Genere che comprende circa 60 specie di piante a portamento compatto, con stelo succulento e grandi foglie lanceolate. Produce vistose infiorescenze costituite da ventagli rigidi, di colore cremisi, vellutati, contorti, larghi fino a 12 cm. Sono piante di facile coltivazione, la specie da cui derivano quasi tutte le varietà è la C. argentea, con infiorescenze bianco-argentee che possono essere erette o pendenti. Nella sottospecie C. argentea plumosa, le foglie sono ovate ed i fiori sono riuniti in spighe erette, piumose, rosa, rosse, gialle o arancioni; la C. argenea cristata, possiede foglie bronzate o verdognole e particolari infiorescenze spigate e sinuose di colori variabili dal rosso al giallo, con diverse sfumature.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera

arbustiva

Temperato

Perenne, ma coltivata come annuale

media

America del nord, Asia, Africa

esposizione


Luminosa e soleggiata. Prediligono una posizione riparata dai venti. Durante la stagione più fredda è opportuno ripararla.

fioritura


Fioritura indicativamente da inizio giugno a circa fine settembre

concimazione


Da maggio in poi, ogni 4 settimane, con un fertilizzante liquido aggiunto all'acqua delle annaffiature. Sospendere gli apporti nel periodo di fioritura

irrigazione


Regolare e quotidiana in primavera ed estate; durante il resto dell'anno mantenete solo umido il terriccio. Possono essere effettuate spruzzature d'acqua per mantenere l'ambiente più umido, questa operazione va evitata in presenza di fioriture.

potatura


E' sufficiente eliminare i fiori appassiti o le foglie danneggiate

segnalazioni


malattie


Possono essere soggette ad attacchi di afidi. Utilizzare prodotti specifici per eliminarli. Il ph del terreno non deve essere troppo elevato, altrimenti si rischia la clorosi fogliare dovuta alla carenza di ferro.

particolarità


Si possono coltivare in giardini solo in presenza di clima mite. Mantenere il substrato leggermente umido e nei mesi estivi effettuare spruzzature sulla pianta quando è senza fiori. Questi sono molto sensibili agli attacchi batterici: l'acqua deve, quindi, essere assolutamente fresca e pulita con disciolta una goccia di clorochina. Non lasciate le foglie a contatto con l'acqua

temperatura


La temperatura ideale è di 18°C, con la massima di 24°C e la minima di 15°C. Le basse temperature la danneggiano

rinvaso


In primavera, stimolando in tal modo la pianta a vegetare

substrato


Composta a base di terriccio, torba e sabbia, molto ben drenato

propagazione


Per seme; porre i semi in luogo caldo a febbraio, trapiantare in aprile-maggio. Alternativamente si può seminare direttamente all'aperto in marzo nelle zone a clima mite, ad aprile nelle altre aree

clima


Temperato

durata


Perenne, ma coltivata come annuale

origine


America del nord, Asia, Africa
celosia caracas
Celosia caracas
dipladenia
Dipladenia
rosa
Rosa
Schlumbergera
Schlumbergera
senecio
Senecio cruentus o cineraria cruenta
Dimorphotheca
Dimorphotheca
semprevivo
Sempervivum arachnoideum
callistephus chinensis
Callistephus chinensis
hibiscus
hibiscus
tagete
Tagetes