Solanacee

capsicum

Capsicum annuum

capsicum

Capsicum annuum

E' un piccolo albero in miniatura, ha foglie ovali, appuntite e lucide, i fiori sono bianchi con il centro giallo arancio e appaiono in estate. I frutti sono dei piccoli peperoni in miniatura, coriacei e commestibili, che hanno colore verde quando sono acerbi, giallo, rosso vivo, viola, porpora o marrone quando giungono a maturazione. L'altezza può variare da 15cm a un metro. Il Capsicum annuum, simile per l'aspetto a una pianta di peperone in miniatura, è annuale alle nostre latitudini ma pluriennale nelle zone d'origine. Da sempre apprezzato (soprattutto nei paesi caldi) per i frutti commestibili e saporitissimi è gradito anche per il suo valore ornamentale: i frutti oblunghi o globosi sono infatti coloratissimi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

eretta

Temperato

Annuale

media

Tropici e regioni sub tropicali

esposizione


Deve essere esposto in pieno sole.

fioritura


Fiorisce in estate, i fiori sono bianchi con il centro giallo

medicina


Il Peperoncino è molto ricco di vitamine: C (che però va perduta durante l'essiccazione, quindi va consumato fresco), PP, B2, E (che aumenta l'ossigenazione del sangue e favorisce la fecondità), K (antiemorragica). Il peperoncino favorisce la digestione stimolando la secrezione gastrica ed agisce come disinfettante.

letteratura


Le ricerche dell'Accademia italiana del peperoncino rivelano che esistono circa duecento qualità di peperoncino in Italia e duemila nel mondo

segnalazioni


storia


Originario del Messico, dove era già presente cinquemila anni prima di Cristo, venne importato in Spagna dal medico e biologo Diego Alvarez Chanca che ne portò alcune piantine in europa. Il nome capsicum (dal greco "kapto", cioè "mangio con avidità") che venne attribuito da Linneo a questa pianta sta appunto ad indicare l'enorme successo che il peperoncino ebbe subito in Spagna e in tutta Europa.

viaggio


Esiste uno spray antiaggressione al capsicum, non sono letali e non lasciano danni permanenti

concimazione


Utilizzare concime ternario composto. Dalla concimazione praticata dipende la colorazione dei frutti, è bene concimare spesso usando però una quantità di concime ridotta .

irrigazione


Deve essere annaffiato regolarmente ma senza eccedere con la portata d'acqua per non causare ristagni d'acqua. In generale teme sia la siccità che l'umidità eccessiva, gradisce un terreno fresco, ma non intriso d'acqua.

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate.

malattie


Non è soggetto a particolari malattie o parassiti

particolarità


Se si desiderano frutti decisamente piccanti è bene ridurre le annaffiature, mentre se li si preferisce delicati conviene abbondare con l'acqua.

temperatura


Questa pianta, non essendo rustica, teme sia l'eccesso di calore che il gelo.

rinvaso


Ogni anno a inizio primavera.

substrato


Necessitano di terra soffice e arricchita

propagazione


Avviene per seme. Si effettua la semina in primavera avanzata o all'inizio dell'estate, quando le temperature non scendono più sotto i 15°. I semi vanno ricoperti con almeno un centimetro di terra, in quanto gli uccelli ne sono golosi.Quando le piantine saranno alte una quindicina di centimetri, andranno trapiantate. Tra una e l'altra è bene lasciare almeno una trentina di centimetri.

clima


Temperato

durata


Annuale

origine


Tropici e regioni sub tropicali
peperoncino ornamentale
Capsicum annuum
lucky bamboo
Dracaena sanderiana
Cereus azureus
Cereus azureus
Murraya bonsai
Murraya bonsai
Curcuma alismatifolia
Curcuma alismatifolia
littonia modesta
Littonia modesta
aloe peglerae
aloe peglerae
dracena compacta
Dracaena
Pachyphytum oviferum
Pachyphytum oviferum
Lemon grass
Cymbopogon