Palmae

phoenix

Phoenix Canariensis

phoenix

Phoenix Canariensis

Palma con fusto non ramificato alto fino a 20 metri, di notevoli dimensioni che appare rivestito dai residui fogliari che vengono recisi in modo da conferire al tronco una forma regolare. Le foglie sono verde scuro, riunite in un ciuffo terminale , sono composte da foglioline sottili ed opposte, quelle più vecchie si rivolgono verso il basso. I fiori, maschili e femminili, sono portati da piante diverse, sono riuniti in infiorescenze a pannocchia formate da fiorellini giallastri. I frutti sono delle drupe carnose contenenti il seme.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

------ verde ------

palma

temperato e temperato caldo

Perenne

media

Asia, Isole Canarie, Africa settentrionale.

esposizione


Deve essere esposta in ambienti molto luminosi, se coltivata in appartamento. In ambienti esterni può vivere esposta in pieno solo, oppure, in ombra parziale. Durante l'estate, le piante che sono coltivate in casa possono essere portate in ambienti esterni.

fioritura


I fiori che produce sono praticamente irrilevanti, inoltre, negli esemplari coltivati in vaso, la fioritura avviene raramente.

storia


Nelle zone mediterranee si è molto diffusa negli ambienti costieri a scopo ornamentale.

concimazione


Somministrare fertilizzante per piante verdi nel periodo vegetativo.

segnalazioni


irrigazione


Durante i mesi invernali le annaffiature devono essere molto moderate, nei mesi caldi devono essere frequenti e regolari, diminuendo con il calare della temperatura. Per gli esemplari coltivati in piena terra, intervenire solo in periodi di siccità prolungata.

potatura


Si devono staccare i polloni per mantenere la forma della pianta

malattie


E' soggetta a cocciniglie brune e cotonose che si possono eliminare meccanicamente con uno straccetto imbevuto di alcol. Una buona prevenzione contro malattie ed infestazioni parassiatarie è possibile seguendo le conzioni colturali ideali.

temperatura


La minima non deve mai scendere sotto i 10°c.

rinvaso


Deve essere effettuato ogni due o tre anni in aprile. per la coltivazione di queste palme si possono usare vasi con un'ampiezza che può arrivare anche ai 40 cm. Ogni anno si consiglia di rinnovare lo strato superficiale di terreno.

substrato


Predilige i terreni molto fertili ma si adattano a qualsiasi tipo di substrato.

propagazione


Per seme. E' possibile utilizzare polloni radicati che si formano spontaneramente alla base della pianta. Le piante coltivate in piena terra si mettono a dimora durante la primavera.

clima


temperato e temperato caldo

durata


Perenne

origine


Asia, Isole Canarie, Africa settentrionale.
Palma blù (Brahea armata)
Brahea armata
anthurium schezerianum
Anthurium scherzerianum
pereskia
Pereskia
Cissus rhomboidea
Cissus rhomboidea
cycas
Cycas revoluta
Papaya
Carica papaya
phlox
Phlox
Philodendron gloriosum
Philodendron gloriosum
hedera
Hedera helix
Palma da cocco
Cocos nucifera