X
enciclopedia delle piante
LeMiePiante.itRating: [0.2 su 5.0]

DESCRIZIONE GENERALE

albero dal portamento eretto, colonnare; presenta rametti a forma di ventaglio, in particolare verso la sommità della pianta. Il fogliame è particolare, sembra composto da scaglie appiattite, raramente aghiformi. Le infiorescenze sia maschili sia femminili sono portate sullo stesso esemplare. I galbuli sono liucidi e di color marrone, si presantano con scaglie appuntite ed una carena centrale. Da questa specie ne sono derivate molte varietà: il Castlewellan, vigorosa e a crescita lenta; Gold Rider di colore giallo e Leighton Green con fronde appiattite, frastagliate, di colore verde chiaro.

DESCRIZIONE ESPOSIZIONE

Predilige le posizioni soleggiate e riparate dai venti. Cresce bene anche in ombra parziale.

CURA


Deve essere concimato in primavera, con cadenza annuale, con concime complesso, ternario, nella dose di 30-50 g per esemplare.si consiglia di irrigare solo gli esemplari giovani o le piante che stanno vivendo un periodo di siccità.Si pota per delimitarne la forma, in particolare se viene coltivato per formare delle siepi.In generakle si tratta di piante molto resistenti. Potrebbe subire l'attacco del ragnetto rosso se le condizioni di secchezza del clima lo favoriscono. In questi casi si consiglia di intervenire con appositi acaricidi.I frutti sono costituiti da capsule carnose che a maturazione diventano legnose e si rompono. Patisce l'inquinamentoe' una specie molto resistente, non teme le alte temperature ma neppure quelle più rigide.Non ha particolari esigenze, l'importante è che il terreno sia ben drenato e profondo per consentire un libero sviluppo dell'apparato radicale. Le piante coltivate in poca terra rischiano di manifestare uno squilibrio tra la parte aerea e l'apparato radicale e tendono ad inclimnarsi, richiedendo così un sostegno.Avviene per seme in primavera o per talea semilegnosa

NOMENCLATURA

x Cupressocyparis leylandii Dallim.
Cupressaceae
Cipresso di Leyland

DATI GENERICI

pieno sole
albero
Temperato freddo
Perenne
media
Nord America e Regioni mediterranee

CURIOSITA'

STORIA

Il nome del genere deriva probabilmente da Cyprus, nome latino dell'isola di Cipro, ove la pianta era nota da tempi remoti

MEDICINA

I bisflavonoidi e i diterpenoidi in esso contenuti proteggono le membrane cellulari, inibendo la permeabilità dei vasi sanguigni ed avendo in definitiva un'azione vasoprotettrice ed antinfiammatoria del sistema venoso.

Tra le piante di: