hydrangeaceae

deutzia

Deutzia gracilis

deutzia

Deutzia gracilis

Abusto molto rustico e di facile coltivazione, con foglie verdi, opposte, con margini dentellati. Le infiorescenze sono riunite in pannocchie all'apice dei rami, possono essere bianchi, rosa o purpurei. L'altezza di queste specie arbustive può raggiungere i 2,5 m. Le specie più conosciute sono: D.crenata con foglie ovali-lanceolate ed infiorescenze bianche con il calice ricoperto di peluria; D.gracilis con fiori stellati bianchi e foglie lanceolate e dentate; D.scabra con fiori a coppa bianchi con sfumature rosate.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

arbustiva

Temperato caldo

Perenne

media

Sud est Asiatico, e Messico

esposizione


Predilige essere esposto in posizioni soleggiate ma non patisce particolarmente neppure la mezz'ombra.

fioritura


Fiorisce in luglio con dei bellissimi fiorellini che possono variare dal bianco al porpora.

arte


Il legno della Deutzia in genere è molto duro e liscio e serve per lavori di ebanisteria e per oggetti decorativi

letteratura


"Io spero ancora" è il simbolo che si nasconde tra le corolle della Deutzia

storia


Il nome Deutzia deriva da Johann van der Deutz, vissuto nel Settecento, avvocato e consigliere di Amsterdam, promotore di una spedizione in Giappone in cui il naturalista Thunberg scoprì il genere

concimazione


Utilizzare concime ternario complesso ogni quindici giorni.

segnalazioni


irrigazione


In genere le basta l'acqua piovana, in caso di elevata siccità annaffiare la pianta periodicamente

potatura


Deve essere potata dopo la fioritura per favorirne la vegetatività del nuovo anno. Il legno vecchio sarà rinnovato e sui rami del nuovo anno comparirà la fresca fioritura.

malattie


Non è soggetta a particolari malattie o parassiti. Possono verificarsi attacchi da parte dei minatori fogliari.

particolarità


Fare attezione a non esporla in zone soggette a forti gelate invernali

temperatura


Sopporta discretamente le alte temperature,mentre patisce un po' un clima troppo rigido

substrato


Si adatta bene a quasi tutti i tipi di terreno, basta che siano ben drenati. In inverno si consiglia una pacciamatura per proteggere l'apparato radicale dellla pianta.

propagazione


Avviene per seme o per talea. Prelevare rametti di 10 cm in estate per farli radicare in un substrato di torba mista sabbia. Talee lunghe 40 cm. possono essere piantate in ottobre, per poi metterle direttamente a dimora in primavera.

clima


Temperato caldo

durata


Perenne

origine


Sud est Asiatico, e Messico
Ortensia
Hydrangea macrophylla
spirea japonica
Spiraea japonica
calatea
Calathea
kerria
kerria japonica
spirea
Spiraea
Lagerstroemia
Lagerstroemia indica
magnolia
Magnolia
rhaphiolepis
Rhaphiolepis
Copiapoa cinerea
Copiapoa cinerea
evonimo latifolius
Euonymus