Papaveraceae

dicentra

Dicentra spectabilis

dicentra

Dicentra spectabilis

Pianta erbacea, rustica, eretta o rampicante, rizomatosa, ha piccole foglie sottili e composte, di colore verde chiaro; viene apprezzata per le infiorescenze pendule con le corolle cuorifiormi, considerate molto ornamentali. A questo genere appartengono una ventina di specie, tra le più conosciute abbiamo: D.eximia, con foglie grigio-verdi e fiori rosa; la D. formosa con fiori rosa dall'aspetto rigonfio; la più coltivata è la D. spectabilis per i fiori rossi a forma di cuore da cui ha preso il nome di "cuore di Maria".

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Ombra

fiorita: primavera-estate

erbacea

Temperato

Perenne

media

Cina e Giappone, America settentrionale.

esposizione


Predilige essere esposta in posizioni ombreggite, solo nel caso in cui il clima del posto sia piuttosto rigido, si consiglia di posizionarla in zone più soleggiate. In generale devono però essere sempre luoghi riparati.

fioritura


I fiori sbocciano in primavera (maggio- giugno) se sono coltivati in terra, (febbraio-aprile) se sono coltivati in vaso. Possono essere di vari colori, in particolare però c'è la varietà Alba che produce solo fiori bianchi.

arte


Poichè questa specie fiorisce in maggio, i suoi fiori vengono utilizzati per decorare gli altari della Vergine da cui il nome "cuor di Maria"

letteratura


Il nome scientifico deriva da due vocaboli greci: "dis" due e "kentron" sperone ovvero corolla munita di due corone

concimazione


Da marzo a luglio ogni quindigiorni, concimare con sostanze liquide a base di alghe

segnalazioni


irrigazione


Le annaffiature nel periodo vegetativo devono essere regolari ma non troppo abbondanti. Evitare accuratamente i ristagni d'acqua.

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate

malattie


Non è soggetta a malattie o parassiti particolari, prestare attenzione alle lumache che sono ghiotte delle foglie di questa pianta.

particolarità


Mantenere sempre il terreno umido.

temperatura


Si adatta ad un clima mite, ne troppo caldo ne troppo freddo, in particolare patisce molto le gelate.

substrato


Predilige un terreno acido, ricco, leggero e ben drenato. Quando è in vaso possiamo preparare un substrato di torba e sabbia.

propagazione


Può avvenire per seme o per divisione dei cespi in estate scegliendo i germogli sulla parte mediana del fusto.

clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Cina e Giappone, America settentrionale.
ajuga
Ajuga
nephrolepis
Nephrolepis obliterata
chamedorea
Chamaedorea seifritzii
scadoxus multiflorus
Scadoxus multiflorus
Anthurium
Anthurium andraeanum
ficus benjamina
Ficus benjamina
miseria
Tradescantia virginiana
ardisia crenata
Ardisia crenata
geranio edera
Pelargonium peltatum
echinacea purpurea
Echinacea purpurea