Butomaceae

Butomus umbellatus

Butomus umbellatus

Butomus umbellatus

Butomus umbellatus

Pianta acquatica rizomatosa a crescita abbastanza lenta che presenta lunghe foglie verde scuro, appuntite e nastriformi. Produce infiorescenze ad ombrello, che sbocciano all'ascella di due brattee ovali, al temine di un lungo gambo. I fiori sono piccoli e di colore rosa. Solitamente questa pianta si mantiene di dimensioni inferiori ai 130-170 cm. A fine estate produce piccole capsule contenenti decine di semi

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Temperato

Perenne

Originaria dell'Europa e dell'Asia, ma ormai diffusa anche nel continente americano

esposizione


Il giunco fiorito gradisce posizioni soleggiate, ma si adatta anche all'ombra parziale

fioritura


Estate

concimazione


Non necessita di concimazioni

malattie


Talvolta può essere attaccato dagli afidi neri che rovinano fiori e foglie

particolarità


Non sopporta l'acqua corrente e climi troppo siccitosi

temperatura


Non teme il freddo, neanche negli inverni più rigidi. Teme, invece, il caldo torrido dell'estate, quindi, nei luoghi caratterizzati da estate molto calda, è necessario piantarlo a mezz'ombra, per evitare che il sole rovini completamente la pianta

substrato


Questa pianta acquatica va interrata sul bordo di laghetti o piccole piscine. Eventualmente può essere messa a dimora anche in una zona completamente sommersa, purchè l'acqua non superi i 15-20 centimetri di profondità. Gradisce particolarmente le acque calme e tranquille; nei luoghi caratterizzati da forti correnti, parte delle foglie tendono a rimanere immerse nell'acqua. Per il butomus si consiglia di scegliere un terreno molto ricco di humus, in quanto mal si adatta ai terreni poveri in materia organica

propagazione


In primavera si possono dividere i cespi, mantenendo per ogni porzione praticata alcune radici, per garantire un rapido attecchimento; le nuove piante vanno subito messe a dimora. Solitamente la pianta produce ogni anno alcuni bulbilli che si possono dividere dalla pianta madre e interrare per formare nuove piante. In tarda estate il butomus si può anche seminare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali; il contenitore con terriccio e semi va tenuto in luogo luminoso e protetto fino alla primavera successiva, quando le nuove piantine si potranno mettere a dimora

segnalazioni


clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Originaria dell'Europa e dell'Asia, ma ormai diffusa anche nel continente americano