Crassulaceae

echeveria

Echeveria derenbergii

echeveria

Echeveria derenbergii

Pianta fiorita, succulenta, delicata. Viene coltivata in interni e dove il clima lo consente in esterni, dove può tappezzare anche buone aree. Di facile manutenzione e reperibilità. Le foglie carnose sono raccolte in rossette, mentre le infiorescenze sono riunite in spighe. Esistono circa 200 specie, infatti, l'altezza varia dai 7 ai 65 cm. La E.derenbergii presenta foglie verdi, larghe, con i bordi rossi, la fioritura è giallo-arancione. La E.coccinea ha un fusto che si ramifica per formare rosette apicali, i fiori sono rossi e gialli; la E.compacta con foglie riunite in rosette basali e fiori rossi; la E. elegans ha foglie glauche molto chiare e fiori rosa. Alcune parti del tessuto di queste piante sono chiamate parenchima, grazie a queste strutture la pianta riesce a sopravvivere anche in caso di periodi siccitosi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: estate

cactacea

Tropicale

Perenne

piccola

America centrale ( Messico).

esposizione


Posizionare in una zona molto luminosa della casa, in esterni anche al sole diretto ma non durante le ore più calde della giornata. Se è in vaso, si può esporre all'esterno anche solo durante il periodo estivo.

fioritura


A seconda della specie può fiorire da giugno-luglio fino ai primi di ottobre circa. Le infiorescenze riunite in rade pannocchie, sono variabili per forma e colore ( rosso, arancione o rosa).

arte


Questa specie ha preso il suo nome dal pittore messicano Atanasio Echeverria, famoso per i suoi dipinti dove sono spesso rappresentate delle piante.

letteratura


Il nome botanico della pianta si lega a quello del pittore messicano Atanasio Echeverria, famoso per i suoi dipinti di piante.

segnalazioni


concimazione


Utilizzare un concime ternario a lenta cessione seguendo le indicazioni del produttore.

irrigazione


Mantenere il terreno solo leggermente umido durante la stagione calda mentre in inverno si consiglia di bagnarla molto poco.

potatura


Effettuare la potatura delle parti danneggiate a inizio del periodo vegetativo

malattie


Può essere soggetta ad attacchi di cocciniglia, utilizzare prodotti specifici. Un'altro problema può essere causato dalla ruggine che crea delle pustole fogliari e va debellata con l'uso di prodotti a base di rame.

particolarità


Se coltivata in vaso evitare zone soggette a correnti d'aria o a sbalzi bruschi di temperatura, evitare ristagni d'acqua. Necessita di annaffiature frequenti ma moderate solo durante il periodo estivo.

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto i 5°-6°C., sopporta bene le alte temperature

rinvaso


In primavera indicativamente ogni anno. Utilizzare sempre lo stesso terriccio ed usare contenitori di poco più grandi.

substrato


Utilizzare in vaso un mix di terra con aggiunta di torba e sabbia per il drenaggio.

propagazione


Tramite semina in torba e sabbia o tramite talea fogliare, prelevando rosette lungo il fusto, in estate.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


America centrale ( Messico).
Echeveria elegans
Echeveria elegans
crassula
Crassula
echeveria derenbergii
Echeveria derenbergii
Echeveria setosa
Echeveria setosa
Echeveria Hybrid 'Pearl von Nurnberg' (sin. Perla di Norimberga)
Echeveria Hybrid 'Pearl von Nurnberg'
echinopsis
echinopsis
Echeveria 'rundelli' cv. orticola
Echeveria 'rundelli' cv. orticola
Cotyledon undulata
Cotyledon undulata
Guzmania
Guzmania
Kalanchoe calandiva
Kalanchoe blossfeldiana calandiva 'excellent'