Mirtaceae

Guava

Psidium guajava

Guava

Psidium guajava

Pianta arbustiva, rustica, alta 4-5 metri. Il tronco è snello con una corteccia verde-marrone squamosa che si spella in scaglie; le foglie sono oblunghe. I fiori ermafroditi sono di colore bianco, e compaiono solitari o riuniti in gruppoetti. I frutti variano molto in forma e dimensione. A maturazione l'epicarpo vira dal colore verde al giallo e la polpa, può assumere colorazioni variabili dal bianco al rossastro; anche il sapore può essere dolce, agrodolce o acido; con numerosi semi piccoli e di colorazione biancastra.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

arbustiva

Ambienti subtropicali e temperato caldi (area di coltivazione del limone), purchè la temperatura non scenda al di sotto dello zero.

Perenne

media

La sua area di origine è compresa tra la Colombia, il Perù e il Brasile

esposizione


In pieno sole

fioritura


I fiori sono a coppie con 4 - 5 petali di colore bianco

medicina


Ai frutti di questa pianta si attribuisce la capacità di ridurre la pressione sanguigna, il colesterolo ed i trigliceridi.

storia


La guava era nota alle popolazionni precolombiane con il nome di"Xalxocotl"; in tempi successivi le prime notizie storiche risalgono ai primi decenni del 1500 ad opera di Hernandez de Oviedo

viaggio


In Tailandia questi frutti sono chiamati farang che significa uomo bianco.

segnalazioni


concimazione


Utilizzare concimi che contengano azoto, fosforo e potassio. Il ph dovrebbe essere mantenuto neutro.

irrigazione


Irrigazione necessaria ma effettuata sulla base delle condizioni pedoclimatiche

potatura


Diradamento e raccorciamento delle branche

malattie


Nei luoghi di origine sono soggette a diversi parassiti, ma controllabili.

particolarità


Non sopporta i ristagni idrici

temperatura


Non scendere mai al di sotto dello zero

substrato


Si adatta a terreni calcarei e argillosi, purchè non presentino ristagno idrico. E' necessario garantirle sempre un ottimo drenaggio.

propagazione


La propagazione normale è sempre avvenuta per seme, dando origine a progenie molto eterogenee. Per la moltiplicazione delle cultivar si ricorre all'innesto

clima


Ambienti subtropicali e temperato caldi (area di coltivazione del limone), purchè la temperatura non scenda al di sotto dello zero.

durata


Perenne

origine


La sua area di origine è compresa tra la Colombia, il Perù e il Brasile
Macadamia
Macadamia spp