Annonaceae

Annona

Annona

Annona

Annona

L'Annona è una piccola pianta con portamento eretto, chioma aperta e sviluppo lento. I fiori, bianco-verdastri, sono solitari o riuniti in gruppi di 2-3; sono ermafroditi, ma gli organi sessuali maturano in tempi diversi ( dicogami ). l'infruttescenza ( sincarpo ) è costituita da 60-70 frutti ognuno dei quali contiene un seme bruno avvolto da una polpa bianca aromatica, butirrosa, con sapore simile all'ananas e alla banana. E' un frutto multiplo formato da un insieme di bacche unite fra loro.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera

albero

Tropicale, sub-tropicale

Nei climi caldi è sempreverde, mentre nelle zone subtropicali e temperate perde tutte o parte delle foglie

media

Pianta originaria del Sud America in particolare degli altopiani andini di Perù ed Equador ma anche in Africa.

esposizione


E' una pianta prettamente eliofila, che richiede molta luce, se vive in una zona dal clima particolarmente caldo è preferibile scegliere per lei una zona semi ombreggiata.

fioritura


Nei climi temperati la fioritura si ha tra la fine di giugno e i primi di luglio

medicina


Una recente ricerca, compiuta dal National Cancer Institute e del National Institute of Health è stato dimostrato che una pianta che appartiene alla specie Annona ha avuto successo nel distruggere le cellule tumorali di diverse tipologie di cancro

letteratura


In brasile è chiamato frutto dal conte " fruto do conde" perchè è considerato una prelibatezza.

viaggio


Oggi e' diffusa in molti Stati (Stati Uniti, California e Florida, America centrale e meridionale, Africa del sud, Australia e tutta la parte del Mediterraneo, Israele, Grecia, Spagna e Italia) Nel nostro paese è diffusa la coltivazione in particolare nella regione calabria.

concimazione


Risponde bene agli apporti di sostanza organica e a concimazioni equilibrate

irrigazione


Riguardo la qualità dell'acqua di irrigazione può considerarsi pianta sensibile alla salinità con gli stessi limiti di tolleranza dell'avocado

potatura


Gli interventi di potatura, necessari per una buona produzione, tendono principalmente a dare una forma equilibrata (normalmente a vaso) prevenendo rotture dovute al carico dei frutti. Il periodo nelle nostre aree cade intorno a marzo, alla caduta delle foglie, prima dell'ingrossamento delle gemme

segnalazioni


malattie


Non presenta particolari malattie, può essere dannegigato dal fredod eccessivo o gelate impreviste, ma anche da scottature dovute ad ecccessi di sole.

particolarità


Non necessita di cure particolari, è do coltivazione piuttosto semplice

temperatura


Sopporta bene le alte temperature; l'optimum termico si raggiunge tra i 25-30°C

rinvaso


se coltivata in vaso come ornamentale, sostituirlo durante la primavera, scegliendone uno leggermente più ampio del precedente.

substrato


Si adatta a diversi tipi di suolo, ma predilige quelli da medio impasto a sciolti, comunque ben drenati, con un Ph da 6,5 a 7,6

propagazione


Viene riprodotta normalmente da seme e successivo innesto. Alcune varietà danno portinnesti vigorosi che inducono sviluppo e messa a frutto precoce e un minore numero di semi

clima


Tropicale, sub-tropicale

durata


Nei climi caldi è sempreverde, mentre nelle zone subtropicali e temperate perde tutte o parte delle foglie

origine


Pianta originaria del Sud America in particolare degli altopiani andini di Perù ed Equador ma anche in Africa.
asimina
Asimina triloba