X

descrizione generale

pianta da fiore con foglie decidue, ellittiche, ovali, talvolta dentate. I fiori che possono comparire prima delle foglie sono bianchi-rosati o rossi, anche variegati. I falsi frutti hanno forma e dimensione variabili, sono carnosi e spesso anche commestibili.

esposizione

Vive bene esposto in pieno sole ed anche in zone solo parzialmente ombreggiate.

fioritura

fiorisce durante la primavera tra aprile e maggio.

concimazione

Volendo è possibile intervenire con dello stallatico ben maturo.

irrigazione

Si consiglia di intervenire in caso di siccità prolungata, oppure, in presenza di esemplari ancora giovani.

potatura

Intervenire per eliminare rami secchi o danneggiati. Nel caso di esemplari giovani possiamo intervenire con una potatura per migliorare la ramificazione.

malattie

le malattie che lo possono colpèire sono in comune con i meli da frutto: oidio, chiodino, bachi, afidi, acari. Si combattono tutti con prodotti appositi.

particolarità

E' una pianta a crescita piuttosto veloce.

temperatura

Pianta molto resistente sia alle basse sia alle alte temparature, teme le gelate primaverili inattese.

substrato

predilige terreni fertili, freschi, argillosi e profondi; ma si adatta a qualsiasi tipo di terreno.

propagazione

Si consiglia la propagazione per innesto, quella tramite seme non fornisce garanzie sulle caratteristiche delle piante ma è pursempre molto facile.

NOMENCLATURA

Malus baccata
Rosaceae
melo da fiore

DATI GENERICI

temperato

perenne

Europa ed estremo Oriente.

CURIOSITA'

STORIA

E' un antica pianta da coltura diffusa in tutto il mondo da tempo in numeerose varietà.

MEDICINA

la pectina contenuta nel frutto hanno un effetto saziante ed antidiarroico. Hanno anche un effetto protettivo sulle mucose, infatti, prodotti derivati da questo frutto sono usati come medicinale naturale in caso di emorragie interne ed esterne.

Tra le piante di:

ciao