cactacee

Cephalocereus

Cephalocereus

Cephalocereus

Cephalocereus

Sono piante colonnari, dotate di numerose costolature su cui sono distribuite areole che possiedono spine e moltissimi peli chiari e lunghi, che arrivano a coprire tutto il fusto. Durante la stagione più calde assume una colorazione verde gialla. La specie C.senilis è completamente ricoperta da una peluria argentea ed è alta anche più di 10 metri. Doipo la fioritura può presentare dei frutti rossi e globosi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

------ verde ------

cactacea

tropicale

perenne

media

America tra i due tropici.

esposizione


Esporre in zona soleggiata, durante l'inverno portare al riparo, oppure costruirgli con dei teli una protezione dal freddo.

fioritura


la fioritura è molto rara, a volte, negli esemplari più anziani avviene durante la notte. I fiori sono rosati, imbutiformi, ricchi di pistilli gialli.

storia


Questa pianta è conosciuta anche con il nome volgare di Cacto del nonno.

concimazione


predilige fertilizzanti ricchi di azoto, utilizzare un fertilizzante per cactacee seguendo le indicazioni del prodotto.

irrigazione


Irrigare con regolarita durante il epriodo estivo lasciando asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. Quando il clima diventa più fresco è opportuno diradare gli interventi assecondando il calo della temperatura.

potatura


Per la toelettatura, quando i peli sono sporchi è possibile effettuare una pulizia utilizzando dell'acqua tiepida.

segnalazioni


malattie


Il pericolo possono essere gli afidi, oppure, favoriti da eccessi idrici, le malattie fungine.

particolarità


Proteggere dagli sbalzi di temperarura e dalle correnti d'aria fredda.

temperatura


sopporta molto bene le alte temperature, durante i mesi più freddi è necessario non scendere sotto i 10°C.

rinvaso


Rinvasare in primavera, solo quando necessario, utilizzando un contenitore solo leggermente più grande del precedente.

substrato


Utilizzare un terriccio per cactacee, oppure, un miscuglio di terra, torba e ghiaietta con del materiale grossolano sul fondo per garantire il drenaggio. In generale vanno bene i terreni leggermente calcarei.

propagazione


La propagazione è possibile sia per seme sia per talea, nel secondo caso è molto importante far asciugare sempre le superfici di taglio prima di mettere le talee a radicare in sabbia.

clima


tropicale

durata


perenne

origine


America tra i due tropici.
Cleistocactus strausii
Cleistocactus strausii
Cereus peruvianus monstruosus
Cereus peruvianus monstruosus
Crassula rogersii
Crassula rogersii
Euphorbia aeruginosa
Euphorbia aeruginosa
Crassula lycopodioides
Crassula lycopodioides
Oreocereus celsianus 'trollii'
Oreocereus celsianus 'trollii'
Acanthocalycium
Acanthocalycium
Echinocactus platyacanthus
Echinocactus platyacanthus
Haageocereus versicolor
Haageocereus versicolor (Werderm. et Bckbg.)
crassula
Crassula