Crassulacee

Cotyledon

Cotyledon

Cotyledon

Cotyledon

pianta suculenta, dal portamento arbustivo, che non supera i 60 cm. Le foglie sono succulente, opposte, e formano un angolo di 90 gradi con la coppi più vivina. In alcuni casi cadono nei periodi più caldi per poi riformarsi successivamente.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

tropicale

perenne

africa meridionale

esposizione


esporre in pieno sole in esterni, a luce molto diffusa in ambienti chiusi. Nelle regioni mediterranee possono anche essere coltivati in piena terra.

fioritura


fioriscono in piena estate con fiori di colore giallo oppure rosso, secondo la specie.

letteratura


il suo nome deriva dal greco kòtile che significa cavità, si pensa per via delle sue foglie a forma incavata.

concimazione


utilizzare un fertilizzante per cactacee seguendo le dosi indicate sul prodotto.

irrigazione


irrigare regolarmente fino alla caduta delle foglie, successivamente diminuire drasticamente fino ad interrompere durante il periodo di riposo.

segnalazioni


malattie


non viene colpito da particolari malttie, possono verificarsi marciumi radicali se il terreno non garantisce un buon drenaggio.

temperatura


sopporta bene le temperature alte ma teme il gelo.

rinvaso


rinvasare quando necessario, in primavera, scegliendo un vaso solo legermente più ampio del precedente.

substrato


coltivare in terreni fertili, possibilmente mescolati con un terzo di sabbia

propagazione


si propaga per talea, dopo aver fatto asciugare la porzione tagliata per almeno due giorni. Il substrato corretto per favorire la radicazione è la sabbia.

clima


tropicale

durata


perenne

origine


africa meridionale
Crassula lycopodioides
Crassula lycopodioides
Cotyledon tormentosa
Cotyledon tomentosa
Sedum rupestre
Sedum rupestre
sedum
Sedum
sedum spectabile
Sedum spectabile
Sedum acre
Sedum acre L.
senecio rowleyanus
senecio rowleyanus
Sedum reflexum
Sedum reflexum
crassula capitella
crassula capitella
Pachyphytum oviferum
Pachyphytum oviferum