Oleaceae

Frassino

Fraxinus excelsior

Frassino

Fraxinus excelsior

Albero legnoso, perenne, a foglie decidue, dalla chioma allungata a forma di cupola, leggera e slanciata. Il tronco è dritto e cilindrico e la corteccia con il tempo diviene grigio-brunastra. E'alto fino a 40 m, con gemme nere, foglie imparipennate composte da 9 a 13 foglioline sessili, lanceolate, finemente seghettate. I fiori, privi di involucro, sono raccolti in pannocchie composte. I frutti sono samare bislunghe riunite in grappoli pendenti.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

temperato

perenne

Europa, Asia Minore.

esposizione


predilige un'esposizione in pieno sole ma si adatta anche all'ombra parziale. In generale è un albero che si adatta a diverse condizioni.

fioritura


le infiorescenze compaiono da aprile a maggio, prima della comparsa delle foglie. Sono di colore giallo-verde e si presentano riuniti in pannocchie.

arte


il suo legno è considerato molto pregiato pe la produzione di mobilio oppure oggetti decorativi. Le caratteristiche di questo legno lo rendono speciale perchè robusto, flessibile e leggero. In passato si utilizzava per costruire i raggi delle ruote dei carri, manici di utensili, strumenti musicali e molti altri oggetti ancora. Il legno di questa specie arde molto bene anche se piuttosto fresco perche contiene una sostanza molto infiammabile.

medicina


Le foglie essicate, la corteccia ed i suoi semi contengono sostanze con proprietà febbrifughe ed astringenti, ma anche toniche, lassative e sudorifere. Nella medicina popolare è utilizzato come leggero diuretico, in caso di reumatismi e gotta. Dalla linfa che fuoriesce dalle ferite si estrae la manna , una sostanza utilizzata anche come dolcificante dalle proprietà lassative.

letteratura


Frassino è la traduzione del latino Fraxinus, che deriva dalla stessa radice di fragor, fracasso, e di factura. Nel complicato mondo della mitologia greca il Frassino esisteva prima della nascita di Zeus. L'immagine più grandiosa del più antico albero del mondo è quella del Frassino Yggdrasill, descritta nell'Edda di Snorri Sturluson, un teesto che racchiude tradizioni antichissime. Le sue potenti radici si spingono in 3 direzioni: nella terra degli Dei celesti, nella terra dei giganti della brina e in cielo. Sul tronco di questo albero si svolge l'antagonismo tra la sfera divina e quella demoniaca e l'albero è considerato la fonte della saggezza cosmica. Fra i Celti questi alberio sono considerati simboli di rinascita e capaci di operare guarigioni miracolose.

viaggio


Il culto del Frassino è sopravvissuto fino ad oggi fra i berberi dell'Africa del Nord, è il primo albero creato da Dio.

segnalazioni


concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo per arrichcire il terreno d'impianto.

irrigazione


Si devono irrigare gli esemplari giovani mentre per le piante adulte normalmente non è necessario intervenire, invece, qunado ci sono periodi di prolungata siccità può essere necessario.

potatura


La potatura è raramente necessaria, solo in caso di esemplari giovani per correggere eventiali biforcazioni, e quindi per ottenere un unico tronco.

malattie


Queste piante temono la Nectria galligena un cancro che provoca lo svuluppo di protuberanze sulla corteccia, che si ingrossano e possono provocare anche la morte. Anche il comune chiodino può provocare la morte della pianta. Tra i parassiti animali abbiamo gli acari e gli eriofidi che provocano dei piccoli rigonfiamenti chiamati galle, sulla pagina inferiore delle foglie, ma che non provocano gravi conseguenze per la pianta.

temperatura


Sono piante molto resistenti sia al caldo che alle temperature piuttosto rigide. Solo gli esemplari giovani tempono le gelate. Si adatta a differenti condizioni climatiche.

substrato


predilige terreni fertili, freschi, profondi e non argillosi ma si adatta praticamente a qualsiasi tipologia di terreno

propagazione


Si semina in autunno in una composta da semi. Si mettono a dimora in autunno dove il clima è più freddo, in primavera, dove è più mite le piantine di 3-4 anni circa.

clima


temperato

durata


perenne

origine


Europa, Asia Minore.
Carpino
Carpinus betulus
gelso bianco
morus alba
Olmo
ulmus
Albicocco
Prunus armeniaca
Iperico
Hypericum
Albero di Giuda
Cercis siliquastrum
Lagerstroemia
Lagerstroemia indica
Ginepro nano
Juniperus nana
pratolina
Bellis perennis
cedro del libano
Cedrus libani