Pinaceae

pino

Pinus

pino

Pinus

Conifere sempreverdi che variano per forma e dimensioni, infatti, possiamo trovare arbusti o alberi anche molto alti. Presenta foglie aghiformi riunite in gruppetti da 2- 5 o 3 aghi. I fiori maschili sono le antere che producono polline quelli femminili appaiono protetti dalle scaglie delle pigne che cambiano la loro forma secondo la specie.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

------ verde ------

albero

temperato

perenne

grande

emisfero boreale

esposizione


Prediligono posizioni soleggiate, tollerano la mezz'ombra.

arte


Queste aghifoglie sono alberi gioiosi che evocano immagini di perennità ed immortalità.Il pino, insieme all'abete si lega naturalmente alla tradizione natalizia dell'albero addomìbbato per la festa. Dal pino sìilvestre si ottiene anche la trementina che è usata per la preparazione di colori per decorare la porcellana.

medicina


Per creare una droga ad uso medicinale si raccolgono le gemme ancora chiuse, oppure, la resina che fuoriesce dalla corteccia. Ha proprietà balsamiche, espettoranti, antinfiammatorie, antisettiche e diuretiche. In germania si impieganoi ancora oggi gli aghi di pino per comporre materassi adatti ai reumatici che vengono chiamati a lana di foresta.

letteratura


Una leggenda narra che la ninfa Pitis, per sfuggire alle violenze del di Pan, si fece tramutare in Pino

storia


In epoca arcaica in Grecia erano consacrati a Rea, la Grande Madre.

segnalazioni


concimazione


in fase giovanile, se lo si ritiiene necessario è possibile utilizzare dello stallatico ben maturo.

irrigazione


Non sono necessarie annaffiature in quanto trattasi di specie anche molto resistenti alla siccità.

potatura


La potatura non è richiesta, è fondamentale lasciare sempre intatto l'apice della pianta.

malattie


teme le larve della procesionaria del pino che danneggia i germogli e le foglie e va debellata staccando da l tronco i nidi sericei usando dei guanti per proteggersi le mani dai peli urticanti delle larve.

temperatura


Piante resistenti sia al caldo si al freddo. A seconda della specie possono esserci delle variazioni.

rinvaso


Solo nella fase giovanile possono essere coltivati in vaso.

substrato


Queste aghifoglie prediligono terreni tendenzialmente acidi, la specie Pino silvestre si adatta anche a terreni calcarei.

propagazione


Si può seminarte in marzo, a germinazione avvenuta , quando le piantine sono maneggiabili è necessario rinvasarle singolarmente.

clima


temperato

durata


perenne

origine


emisfero boreale
Quercia
Quercus
magnolia
Magnolia
loppio
Acer campestre L.
Acacia caven (sin: Acacia karroo, Acacia orrida).
Sofora Acacia caven
acacia retinodes
Acacia retinodes
corbezzolo
Arbutus unedo L.
pesco
prunus persica
Carpinus bonsai
Carpinus bonsai
euphorbia milii
Euphorbia milii
Papiro egiziano
Cyperus papyrus L. (Sinonimi: Chlorocyperus papyrus, Cyperus domesticus, Cyperus papyraceus, Cyperus syriacus e Papyrus antiquorum)