Musacee

banano nano

Musa cavendishii

banano nano

Musa cavendishii

pianta erbacea, dalle grandi foglie verdi molto ornamentali che alla base hanno un colore rosato.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

tropicale

perenne

regioni tropicale dell'Asia e del pacifico occidentale

esposizione


predilige essere sistemata vicino ad una finestra, desidera un'ottima illuminazione, non patisce il sole diretto, in particolare durante la bella stagione quando può vivere anche in esterno

fioritura


in appartamento è difficile che riesca a fiorire. Gli esemplari di almeno 4 anni però alle volte riescono a fiorire e fruttificare anche in casa. Produce fiori di colore rosa scuro e piccole banane non commestibili ma molto belle dal punto di vista ornamentale.

arte


e' una pianta dal gusto esotico che dona alla casa un'atmosfera tropicale.

storia


Il Banano fu importato dagli Arabi, mentre in America Centrale pare essere giunto per mezzo del vescovo spagnolo Tomaso de Barlanga, che ne piantò alcuni esemplari nell'isola di Santo Domingo. Furono, invece, i portoghesi a diffonderlo, più tardi, nell'america Meridionale. Il mercante fiorentino Francesco Carletti, agli inizi del 1600, così descrive il Banano delle Isole di Capo Verde: (i Portoghesi) godono ancora in questa stagione (delle piogge) la frescura d'un altra pianta, che ha le foglie grandissime, e molto verdi, e tale che vi può stare sotto una persona all'ombra: fa una certa sorta di frutti lunghi fino a un palmo, che essi chiamano Badanas, grosse come un cetriolo. I Greci e poi i Romani conobbero i frutti del Banano in occasione della spedizione in Asia di Alessandro Magno

segnalazioni


viaggio


In Africa il tetto delle capanne è coperto con foglie di banano. Ancora oggi si trovano molte specie di banane selvatiche in Nuova Guinea, Malesia, Indonesia e Filippine.

concimazione


somministrare del fertilizzante durante l'annaffiatura nelle stagioni più calde.

irrigazione


mantenere il terreno umido durante le stagioni più calde che corrispondono alla fase vegetativa della pianta. Evitare assolutamente la creazione di ristagni idrici.

potatura


eliminare le parti secche o danneggiate e sgraziate.

malattie


può subire attacchi da parte di ragnetti rossi o pseudococchi. Da combattere con prodotti specifici e prevenire mantenendo più elevata l'umidità ambientale magari con nebulizzazione del fogliame.

particolarità


si può coltivare anche in idrocoltura. Deve essere sempre ben riparata dal vento o dalle correnti d'aria.

temperatura


tenere ad una temperatura mite tra 1 18°C ed i 25°C, lontano da fonti di calore e da correnti d'aria. Durante l'inverno la temperatura può scendere per un breve periodo anche a 10°C. Non esporre a sbalzi improvvisi della temperatura.

rinvaso


quando necesario, in primavera, utilizzando un vaso solo leggermente più ampio. Quando a causa delle dimensioni della pianta non sarà più possibile effettuare il rinvaso è opportuno aggiungere del terriccio nuovo.

substrato


scegliere un terriccio per piante verdi, ben drenato e fresco.

propagazione


tramite polloni in primavera.

clima


tropicale

durata


perenne

origine


regioni tropicale dell'Asia e del pacifico occidentale
banano
Musa acuminata
eucomis
Eucomis
violaciocca
Matthiola
Colocasia
Colocasia esculenta
Palma delle hawaii
Brighamia insignis
Amarillide
Amaryllis belladonna