Agavaceae

Agave americana variegata

Agave americana

Agave americana variegata

Agave americana

L'Agave è una pianta a portamento cespuglioso, che ha chioma globosa regolare. Raggiunge altezze variabili da 2-3 fino a 5-6 m. Il fusto si presenta breve e tozzo, lignificato, a corona. Le lunghe foglie carnose sono persistenti, succulente, di forma lineare, allungate, lunghe da 60-70 fino a 150-200 cm e larghe 20-30 cm (nella parte basale) hanno apice appuntito, acuminato e pungente ed il margine spinoso, nella varietà Marginata presentano una variegatura bianco panna. I fiori sono giallo-verdastri, a perigonio campanulato tubuloso, riuniti in infiorescenze a pannocchia poste al centro delle rosette fogliari, su lunghi peduncoli o fusti eretti, alti fino a 6-8 m. Il frutto è una capsula trivalve oblunga. Alcune parti del tessuto di queste piante sono chiamate parenchima, grazie a queste strutture la pianta riesce a sopravvivere anche in caso di periodi siccitosi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

cactacea

tropicale

18 anni all'incirca; dopo la fioritura la pianta muore

grande

Messico

esposizione


Porre le agavi in luogo soleggiato, molto luminoso, riparato dai venti freddi

fioritura


Tra la primavera e l'estate, nei mesi di Maggio e Giugno. Spesso, dopo la fioritura, accanto ai fiori spuntano dei "bulbilli" (piccole piantine già formate) che cadranno sul suolo e daranno vita a una nuova colonia di Agavi

arte


Dalla foglie si ricavano anche fibre tessili di buona qualità e molto resistenti note in commercio come Sisal e Henequen, usate per tappeti, stuoie, sacchi, cappelli, ecc.

medicina


la linfa, ricca di zuccheri, viene utilizzata come sciroppo diuretico, oppure viene fatta fermentare per produrre la tequila.

letteratura


Il termine generico deriva dal greco "agaué" = magnifica, in riferimento all'eleganza della forma e alla vistosa fioritura. Il termine specifico allude all'area di origine della specie

segnalazioni


viaggio


concimazione


Nel periodo vegetativo si può fornire del concime per piante succulente ogni 20-30 giorni

irrigazione


Si accontentano delle piogge, e sopportano senza problemi periodi anche lunghi di siccità. Se coltivate in vaso necessitano di annaffiature sporadiche da marzo a ottobre

potatura


E' necessario asportare l'infiorescenza secca

malattie


possono essere colpite da funghi che si controllano con prodotti a base di rame. Se si presentano cocciniglie utilizzare gli appositi anticoccidici per debellarle.

particolarità


i piccoli esemplari coltivati in vaso crescono lentamente ma sono molto decorativi.

temperatura


In genere possono sopportare temperature vicine ai -10°C, ma soltanto per brevi periodi, quindi in zone con inverni molto rigidi vanno riparate con tnt, o poste in serra fredda. Non hanno problemi per quanto riguarda, invece, le alte temperature

rinvaso


Gli esemplari in contenitore vanno rinvasati ogni 3-4 anni, facendo attenzione a non danneggiare le radici, in primavera

substrato


Utilizzare un terreno molto ben drenato, ricco di sabbia e di materiale grossolano, per permettere un maggior drenaggio. Preferiscono, in linea di massima, terreni leggermente acidi

propagazione


Tramite semi che si interrano in primavera, in semenzai che vanno mantenuti umidi e in luogo soleggiato. In generale le agave si propagano asportando i succhioni basali, che radicano con molta facilità

clima


tropicale

durata


18 anni all'incirca; dopo la fioritura la pianta muore

origine


Messico
agave victoriae-reginae
Agave victoriae-reginae
Agave americana
Agave americana
Agave filifera
Agave filifera
Agave parryi
Agave parryi
Agave ghiesbreghtii
Agave ghiesbreghtii (Sin. Agave leguayana, Agave purpusorum Berger, Agave roezliana Baker, Agave huehueteca standley & Steyerman e Agave inghami).
Agave potatorum
Agave potatorum
gelsomino rhyncospermum
Rhyncospermum jasminoides
Aesculus
Aesculus
ajuga
Ajuga
Agave utahensis
Agave utahensis