Gentianaceae

exacum

Exacum

exacum

Exacum

Pianta erbacea, suffruticosa, con una fioritura molto decorativa e gradevolmente profumata. Può essere a seconda del tipo di coltivazione annuale o perenne. Sono esistenti 40 specie circa ma la più coltivabile è l'E.affine di 30 cm. di altezza che presenta fogliame lucido, di forma ovale e di piccole dimensioni. I fiori sono appiattiti di colore violaceo o bianchi. Di media difficoltà la sua coltivazione.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: estate

erbacea

Mediterraneo

Annuale, biennale, perenne a seconda delle specie e del tipo di coltivazione.

media

E' originaria dell'isola di Socotra, nell'oceano Indiano.

esposizione


Posizionare in zona molto luminosa ma lontano da sole diretto. Se possibile garantirle una buona ventilazione.

fioritura


Inizia a fiorire a luglio e terminano a settembre.

concimazione


Utilizzare concime ternario somministrandolo ogni 15 giorni nelle dosi di 25 gr. per decalitro di acqua.

irrigazione


Questa pianta necessita di avere costantemente umido il terreno evitando però ristagni d'acqua.

potatura


Eliminare le parti appassite o danneggiate.

malattie


Può essere soggetta a marciumi radicali dovuti a non corretta manutenzione. Gli afidi possono provocare deformazioni ai germogli, i tripidi invece, attratti dal colore dei fiori, possono lesionarli e/o provocare parziali decolorazioni. In entrambi i casi bisogna intervenire con specifici antiparassitari.

particolarità


Posizionare in luogo non soggetto a correnti d'aria o bruschi sbalzi di temperatura, evitare ristagni d'acqua. Il substrato deve rimanere sempre umido perciò va annaffiata frequentemente. La fioritura dura più a lungo se si ha l'accortezza di togliere i fiorellini man mano che sono sfioriti.

temperatura


Sopportano bene le alte temperature, non scendere sotto i 14°C.

rinvaso


In primavera quando necessario, possiamo arrivare a vasi di un diametro di 14 cm.

segnalazioni


substrato


Utilizzare un mix composto da 2 parti di terra, 1 di torba con terriccio di foglie, ed 1 di sabbia per garantire un ottimo drenaggio.

propagazione


Tramite seme in cassetta, nella stagione primaverile. Il contenitore deve essere coperto per mantenere un'elevata umidità ed una temperatura costante di circa 18°C., le irrigazioni vanno effettuate dal sottovaso. Quando le piantine sono maneggiabili si rinvasano, diradandole in un substrato sciolto.

clima


Mediterraneo

durata


Annuale, biennale, perenne a seconda delle specie e del tipo di coltivazione.

origine


E' originaria dell'isola di Socotra, nell'oceano Indiano.
calatea
Calathea
datura
Datura
episcia
Episcia
Echeveria pulvinata 'frosty'
Echeveria pulvinata
felce
Dryopteris filix-max; D.bullata; Polypodium vulgare.
deutzia
Deutzia gracilis
ficus benjamina
Ficus benjamina
Clivia miniata 'cyrtanthiflora'
Clivia miniata
croton
Codiaeum
Ananas
Ananas