alliaceae

Allium schoenoprasum

Allium schoenoprasum

Allium schoenoprasum

Allium schoenoprasum

pianta che presenta scapi grossi, cilindrici, lunghi fino a 50 cm, completamente fistolosi a parete sottile, avvolti nel terzo inferiore dalle guaine delle foglie, foglie cilindriche, fistolose, sottili, ombrelle subsferiche , dense, non bulbifere. Avvolgono la bese dell'infiorescenza, tepali acuti.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

erbacea

Temperato

annuale

media

originario dell'Asia ma coltivato da tempo in tutta l'area mediterranea.

esposizione


E' meglio esporre in luogo soleggiato, se in vaso scegliere zone molto luminose

fioritura


fiorisce durante la stagione primaverile.

medicina


i bulbi devono essere raccolti in settembre-ottobre, quando le foglie sono secche. Ha proprietà antibatteriche antisettiche, atibiotiche, antiipertensive, antiossidanti, tonificanti, previene i raffreddori e migliora la memoria.

letteratura


Ippocrate ne ricordava l'uso per le sue qualità medicinali, Virgilio ne parlava nelle bucoliche. Oltre alle proprietà medicinali all'aglio sono sempre state attribuiti anche poteri scaramantici.

segnalazioni


storia


Il nome non ha una chiara origine ma sembra che derivi dal celtico e significhi bruciante. E' una pianta coltivata fino dall'antichità, ne risultano tracce dai tempi degli Egizi, infatti, bulbi di aglio sono stati ritrovati nella tomba di Tutankamen. Fin dall'antichità è una pianta conosciuta in cucina ed in medicina ma poco gradita agli Dei, chi se ne cibava non poteva portare le proprie offerte agli altari dei templi. Durante la prima guerra mondiale venne usato come antisettico al posto dei medicinali.

concimazione


Concimare una volta all'anno all'inizio del periodo vegetativo seguendo le indicazioni del produttore

irrigazione


Mantenere il terreno non eccessivamente umido in estate ed evitare i ristagni d'acqua. Ridurre drasticamente in inverno

potatura


E' sufficiente eliminare le parti danneggiate

malattie


Si possono formare alcuni tipi di funghi dovuti ad eccesso di umidità del terreno

particolarità


Se possibile posizionare in zona non soggetta a correnti d'aria. In estate bagnare la mattina presto o la sera tardi. Non sono richieste cure particolari

temperatura


Vive bene sia alle basse sia alle alte temperature

rinvaso


Quando necessario, in primavera

substrato


Normale, infatti si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno

propagazione


Tramite seme o per suddivisione dei bulbi in primavera

clima


Temperato

durata


annuale

origine


originario dell'Asia ma coltivato da tempo in tutta l'area mediterranea.
Cotogno
Cydonia oblonga
cereus jamacaru
Cereus jamacaru
convolvolo
convolvulus
bougainvillea bonsai
bougainvillea
biancospino
crataegus
aconitum
aconitum
columnea gloriosa
columnea gloriosa
abelia
Abelia
ceratostigma
ceratostigma plumbaginoides
Bergenia
Bergenia