Aizoaceae

Faucaria

Faucaria tigrina

Faucaria

Faucaria tigrina

Pianta succulenta, sempreverde, con fiori gialli e foglie grigioverdi. Generalmente si coltiva in interni e la manutenzione è abbastanza semplice, non è facile reperirla. Sono conosciute 36 specie tra le quali citiamo: F.longifolia alta 10-15 cm con foglie dentate e carenate; laF.felina alta 10-15 cm. con foglie grigioverdi e punteggiature verde scuro, dentellate ai margini; la F.tigrina alta 5 cm., con foglie appuntite, carnose, grigioverdi con macule bianche; la F.tuberculosa con foglie dentate con verruche biancastre.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: autunno

cactacea

Tropicale

Perenne

piccola

Africa del sud

esposizione


Posizionare in zona molto luminosa ma lontano da sole diretto.

fioritura


Inizia a fiorire verso fine settembre, all'apice dei fusti con dei fiori molto appariscenti, generalmente gialli, ciascun fiore resta aprto per più giorni prima di appassire.

concimazione


Concimare poco, utilizzando concime ternario nella dose di 15 gr. di concime per decalitro. Si consiglia di non superare le tre volte durante la stagione calda.

irrigazione


Mantenere il terreno solo leggermente umido durante la stagione calda, mentre, con l'arrivo delle stagioni più fredde, si consiglia di bagnare sempre meno.

potatura


E' sufficiente eliminare le parti danneggiate o i fiori appassiti.

malattie


Si possono sviluppare funghi a seguito di eccessiva umidità. Una buona prevenzione è insita nella correttezza delle cure. Il ragnetto rosso provoca ingiallimento e morte delle foglie. Le cimici provocano macchie pelose biancastre. Questi parassiti vanno trattati con prodotti specifici.

particolarità


Si consiglia di posizionare in luogo non soggetto a correnti d'aria o a bruschi sbalzi di temperatura, evitare ristagni d'acqua. Durante l'inverno le annaffiature si devono ridurre fino a sospenderle .

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto gli 8-10°C. Per le temperature molto elevate non ci sono problemi.

segnalazioni


rinvaso


In primavera indicativamente ogni 3 anni circa

substrato


Utilizzare terreno fertile con una buona componente di sabbia o ghiaia per garantire il drenaggio.

propagazione


Tramite semina in cassetta in primavera, oppure, tramite talee di germoglio in autunno, da piantare in sabbia e terriccio sciolto.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Africa del sud
Fenestraria rhopalophylla
Fenestraria rhopalophylla SSP 'aurantiaca'
euphorbia crestata
euphorbia crestata
Aloe squarrosa
Aloe squarrosa
Crassula portulacea hobbit
Crassula portulacea
Euphorbia obesa
Euphorbia obesa
Senecio haworthii
Senecio haworthii
Haworthia fasciata
Haworthia fasciata
Ferocactus latispinus
Ferocactus latispinus (Haw.) Br. et R.
Euphorbia trigona
Euphorbia trigona
Euphorbia lactea crestata
Euphorbia lactea crestata