rubiaceae

bouvardia jasminiflora

bouvardia jasminiflora

bouvardia jasminiflora

bouvardia jasminiflora

pianta arbustiva, delicata, che si caratterizza per le sue piccole foglie e la fioritura profumata simile a quella del gelsomino per forma e colore.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

temperato

pianta perenne che puòessere coltivata come biennale.

America centrale e meridionale.

esposizione


garantirle posizioni moltoluminose in casa, se viene spostata in ambienti esterni durante la bella stagione deve esserle garantito unluogo dovesia riparata dai raggi diretti del sole che potrebbero danneggiarla.

fioritura


fiorisce durante la stagione invernale

concimazione


Da maggio a fine ottobre diluire del fertilizzante nell'acqua delle annaffiature una volta ogni due settimane

irrigazione


In estate le annaffiature devono essere regolari ed abbondanti se fa caldo. D'inverno bisogna tenere solo il terriccio umido, evitando ristagni. Dopo la potatura le annaffiature devono essere più abbondanti. Utilizzare sempre acqua privadi calcere a temparatura ambiente.

potatura


All'inizio di febbraio si tagliano i rami principali a due centimetri dalla base; dopo questa operazione si aumenti il numero di annaffiature. In generale è opportuno fare una toelettatura eliminando le parti sfiorite, secche o danneggiate.

malattie


Può essere soggetta a marciume radicale e afidi. In caso di carenza di ferro nel terreno la pianta può manifestare la clorosi con l'ingiallimento e la perdita delle foglie. Anche temperature non adatte alla coltivazione possono provocare crescita stentata della pianta.

particolarità


Evitare i ristagni d'acqua anche in estate, è molto sensibile.

temperatura


gradisce temparature variabili tra i 15°c e i 25°C, tollera male il caldo eccessivo. Nei rimanenti mesi freddi la temperatura non devemai scendere sotto i 13°C.

segnalazioni


rinvaso


Dopo due o tre anni le piante vanno sostituite con le piante nuove ottenute per talea

substrato


Predilige terreni fertili e acidi, costituiti da terra d'erica e sabbia in parti uguali

propagazione


Tramite talee lunghe circa otto centimetri tagliate dai rami giovani in primavera, che si piantano in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali. Radicano in circa tre settimane ad una temperatura ambiente di circa 21 gradi. La moltiplicazione si attua anche per divisione di radici interrandole in un composto da vaso. Si può riprodurre anche per semina in febbraio-marzo mantenendo la temperatura a circa 21 gradi. Avvenuta la geminazione, le piante si espongono alla luce evitando l'esposizione diretta ai raggi del sole

clima


temperato

durata


pianta perenne che puòessere coltivata come biennale.

origine


America centrale e meridionale.
bouvardia
Bouvardia