X

descrizione generale

pianta bulbosa che raggiunge al massimo i 60 cm, ha fiori azzurro porpora riuniti in ombrelle.

esposizione

Possono tollerare qualsiasi tipo di esposizione, ma preferiscono il pieno sole, soprattutto nei luoghi con inverni molto rigidi, caso in cui è necessario tenerla ben riparata dai venti freddi.

fioritura

presenta abbondanti fioriture estive

concimazione

Utilizzare fertilizzante complesso seguendo le indicazioni del produttore

irrigazione

Possono sopportare senza problemi periodi anche lunghi di siccità. Per una fioritura ottimale è consigliabile annaffiare regolarmente da marzo a giugno, avendo cura di lasciar asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra

potatura

E' sufficiente eliminare i fiori secchi o le parti danneggiate

malattie

Solitamente non vengono colpite da parassiti o da malattie, in particolare se le condizioni di coltura sono adeguate. In caso di eccessi idrici possono venire attaccate da malattie fungine. I parassiti animali che possono colpirla sono i tripidi, gli acari e i nematodi.

temperatura

Non temono il freddo, anche se è opportuno pacciamare il terreno per il primo inverno, subito dopo aver messo a dimora i bulbi in autunno.

rinvaso

Se coltivate in contenitore è utile rinvasarle ogni anno, scegliendo sempre un vaso solo leggermente più ampio del precedente.

substrato

Le brodiaea preferiscono terreni ricchi e sciolti, ma molto ben drenati

propagazione

Può avvenire per seme, oppure per divisione dei bulbilli che vengono prodotti in continuazione dalle piante; per un successo assicurato è consigliabile staccare dal bulbo "madre" solo i piccoli bulbi che hanno già prodotto dei fiori.

NOMENCLATURA

Brodiaea laxa
liliaceae
Brodiaea laxa

DATI GENERICI

perenne

America