rosaceae

cotoneaster bonsai

cotoneaster

cotoneaster bonsai

cotoneaster

arbusto dal portamento eretto o prostrato, secondo la specie. Presenta foglie di piccole dimensioni, molto lucide, che in autunno assumono una colorazione rossastra. i fiorellini sono piccoli, di colore bianco a cui fanno seguito bacche rosse

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: estate

albero

temperato

perenne

piccola

Himalaya, Cina.

esposizione


esporre in piano sole, oppure, se vive in casa, garantirle un'ottimale luminosità.

fioritura


fiorisce in primavera

concimazione


utilizzare del concime per bonsai seguendo le indicazioni del prodotto.

irrigazione


annaffiare con regolarità, mantenendo il terreno solo leggermente umido, durante l'inverno diminuire la frequenza.

potatura


in primavera si procede ad una potatura per eliminare i rami vecchi, nella fase vegetativa si eliminano le foglie di dimensioni maggiori. il periodo migliore per applicare il filo metallico è durante la fioritura.

malattie


afidi e cocciniglie possono infestare la pianta rovinandone i germogli; utilizzare dei prodotti specifici per debellarli.

segnalazioni


particolarità


questo tipo di pianta è molto indicata anche per neofiti, infatti, coltivarla come bonsai è piuttosto semplice.

temperatura


non teme ne il caldo ne il freddo.

rinvaso


utilizzare vasi addatit per la coltivazione dei bonsai, solo leggermente più ampio del precedente.

substrato


utilizzare un terriccio generico per bonsai, oppure, creare un miscuglio di torba, terra e sabbia in parti uguali.

propagazione


Il bonsai può essere creato ricorrendo ai metodi di propagazione oppure utilizzando una giovane pianta, su cui applicare le tecniche di formazione.

clima


temperato

durata


perenne

origine


Himalaya, Cina.
Tiglio
Tiglio
Carmona bonsai
Carmona microphylla
ficus ginseng
ficus ginseng
cotoneaster
cotoneaster
Edgeworthia
hedgeworthia papyrifera
azalea japonica
Rhododendron
piracanta
Pyracantha
ortensia da giardino
Hydrangea