Ginkgoaceae

Ginkgo biloba bonsai

ginkgo biloba

Ginkgo biloba bonsai

ginkgo biloba

albero dioico, botanicamente molto simile alle conifere, da cui differisce notevolmente nell'aspetto. La corteccia è liscia e setosa; le foglie sono caduche, lobate, a forma di ventaglio ed in autunno assumono un colore giallo oro e poi cadono. Il portamento della pianta è molto elegante.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

------ verde ------

bonsai

temparato

perenne

media

paesi orientali

esposizione


predilige il pieno sole, durante l'estate, ma nelle zone più calde è meglio la mezz'ombra, in inverno deve essere protetta dalle gelate magari utilizzando del tessuto non tessuto.

fioritura


fioriture primaverili.

letteratura


l nome della specie (biloba) deriva invece dal latino bis e lobus con riferimento alla divisione in due lobi delle foglie.

storia


questa pianta è stata considerata ormai estinta per molto tempo, poi, nel XII secolo è stato riscoperto nella provincia del Chekiang, in Cina, e da allora coltivato in tutto il mondo come pianta ornamentale. Per la sua provata antichità e considerato un "fossile vivente".

concimazione


utilizzare del fertilizzante per bonsai, seguendo le dosi indicate dal prodotto.

segnalazioni


irrigazione


annaffiare con regolarità durante la stagione estiva per diminuire gradualmente quando la temperatura si abbassa. Utilizzare sempre acqua a temperatura ambiente

potatura


la potatura va effettuata dopo che la pianta ha perso le foglie, solitamente in autunno. Ai rami va successivamente applicato il mastice cicatrizzante per far chiudere le ferite del taglio. La potatura serve anche per dare la forma alla pianta che non può essere trattata con il filo di ferro.

malattie


e' una pianta abbastanza immune alle malattie. Può subire attacchi da parte di cocciniglie, specie in caso di eccessiva umidità.

particolarità


i frutti femminili hanno un odore poco gradevole.

temperatura


tollera il caldo ma teme le gelate.

rinvaso


quando necessario, in primavera, rispettando le esigenze colturali del bonsai.

substrato


scegliere un substrato dedicato, oppure creare un miscuglio di argilla, torba e sabbia in parti uguali.

propagazione


si semina in primavera o si parte da talee legnose in autunno.

clima


temparato

durata


perenne

origine


paesi orientali
ficus benjamina
Ficus benjamina
Ginkgo
Ginkgo biloba