boraginaceae

Borago

borago

Borago

borago

pianta erbacea, aromatica, molto rustica, che presenta una radice a fittone e racemi di fiori blu, di forma stellata, con 5 petali e gli stami neri; hanno un portamento pendulo quando sono in piena fioritura, la durata è piuttosto limitata. Le foglie sono di colore verde medio, succulente, ovali, oppure oblunghe, ispide. I semi appaiono quando cadono i petali dei fiori.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

predilige un clima temperato

annuale

piccola

bacino del Mediterraneo

esposizione


esporre in una zona soleggiata

fioritura


fiorisce durante la stagione estiva

arte


i suoi deliziosi fiorellini estivi rallegrano lo spirito.

medicina


In fitoterapia è utilizzata per curare gli eczemi, i dolori premestruali e i problemi reumatici.

letteratura


il suo nome deriva dal termine borra, che è un tessuto di lana ruvida. La pianta è comunemente conosciuta con il nome di Borragine.

segnalazioni


storia


un tempo questa essenza era somministrata ai soldati romani e secoli dopo anche ai crociati epr infondere loro sicurezza e coraggio.

irrigazione


annaffiare con regolarità durante il epriodo estivo.

malattie


non è soggetta amalatite particolari

particolarità


Si propaga facilmente da sola, è possibile raccogliere i semi per usarli nella coltivazione dei nuovi esemplari l'anno successivo.

temperatura


sopporta bene sia il caldo sia il freddo.

substrato


predilige terreni leggeri e ben drenati, anche poveri. terreni troppo ricchi indurrebbero una crescita eccessiva ed un successivo indebolimento della pianta.

propagazione


si semina in primavera in vaso,

clima


predilige un clima temperato

durata


annuale

origine


bacino del Mediterraneo