Apiaceae

Carum

Carum

Carum

Carum

pianta biennale che raggiunge i 20 cm entro il primo anno e i 60 durante il secondo. presenta corimbi sottili di fiorellini al principio dell'estate, nel secondo anno. Ha foglioline piumose verde brillante che ricordano quelle della carota. I frutti arrivano a maturazione durante il mese di luglio

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

temperato

biennale

bacino del Mediterraneo ed in generale tutte le zone temparate del mondo

esposizione


pianta da esporre in pieno sole.

fioritura


fiorisce al principio della stagione estiva.

medicina


la pianta ha proprietà digestive e antispasmodiche, è usata anche come aperitivo per combattere l'inappetenza. Può essere usato come rimedio delicato, adatto anche ai bambini, in particolare contro la tosse e le coliche.

storia


ci sono antichissime testimonianze che ne dimostrano l'esistenza dall'età della pietra. All'interno dei banchetti elisabettiani si consumavano semi di carvi, e l'erba aveva anche la fama di allontanare le streghe e tenere avvinti gli amanti. Ne sono state ritrovati degli esemplari anche nelle tombe egiziane e nelle antiche stazioni di posta lungo la via della seta.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo.

irrigazione


intervenire con annafifature regolari, in particolare nei periodi più caldi.

potatura


eliminare le parti secche

malattie


praticare sempre la rotazione dl raccolto per prevenire l'attacco da parte della mosca della carota.

temperatura


predilige temperature miti, non tollera le gelate.

substrato


scegliere un terreno fertile e ben drenato.

segnalazioni


propagazione


Seminare al principio dell'autunno in terreno preparato. Utilizzare solo semi freschi perchè la germinabilità dura soltanto un anno.

clima


temperato

durata


biennale

origine


bacino del Mediterraneo ed in generale tutte le zone temparate del mondo