leguminose

sofora

sophora japonica

sofora

sophora japonica

Albero decuiduo di medie dimensioni, con corteccia scura e liscia, foglie composte imparipennate che formano una chioma tondeggiante molto caratteristica, con rami piuttosto contorti. L'infiorescenza è un grappolo biancastro, i frutti sono dei legumi allungati e carnosi che contengono semi ovoidali nerastri a maturità.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

albero

temperato

perenne

media

Cina, Corea, Giappone

esposizione


Esposizione in pieno sole.

fioritura


la fioritura è ornamentale e si presenta in primavera.

arte


Le ramificazioni contorte e spiraleggianti rappresentano una vera e propria scultura vegetale vivente. Nelle zone di origine, dai baccelli si estraggono pigmenti per colorare di giallo i tessuti. Il legno di queste piante può essere usato per costruire oggetit di uso comune

medicina


E' una pianta con proprietà fitoterapiche, infatti, da foglie e frutti si ricavano sostanze medicinali con proprietà diuretiche e depurative.

storia


introdotto in Europa già nel XVIII secolo

viaggio


I semi di Sophora secundiflora contenenti alcaloidi, vengono usati come allucinogeni nei riti tribali delle popolazioni indigene degli U.S.A.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo.

irrigazione


intervenire in caso di esemplari giovani o periodi particolarmente siccitosi. In generale sopporta molto bene la siccità non avendo molte esigenze idriche.

segnalazioni


potatura


eliminare i rami danneggiati

malattie


è una pianta piuttosto rustica e resistente alle malattie, se viene attaccata da aceri o afidi non subisce molti danni.

particolarità


i suoi fiori hanno un gradevole profumo.

temperatura


richiede un clima mite, non sopporta il feddo e gli sbalzi termici.

substrato


Predilige terreni fertili e ben drenati ma si adatta anche ad altre tipologie di terreno.

propagazione


si semina in primavera in serra, quando le piantine sono maneggiabili le si invasa in vasetti piccoli. I giovani esemplari vanno coltivati in vivaio fino ai 3 anni circa.

clima


temperato

durata


perenne

origine


Cina, Corea, Giappone
abete bianco
Abies alba
pioppo bianco
Pioppo bianco
limone
Citrus acida
Basilico
Ocimum basilicum
salice piangente
Salix Babilonica
Mirtillo blu
Vaccinium uliginosum
aneto
anethum
caffè
Coffea arabica
fior di loto
Nelumbo
alloro
laurus nobilis