Passifloraceae

passiflora incarnata

passiflora incarnata

passiflora incarnata

passiflora incarnata

arbusto rampicante dotato di viticci e foglie dentellate. presenta fiori molto decorativi e spettacolari di forma appiattita e solitari, si formano all'ascella delle foglie superiori e presentano il calice formato da sepali espansi disposti a costituire un corto tubo alla cui fauce si apre la corolla formata, sovrastata da una corona di filamenti, talvolta doppia o tripla. I frutti sono delle bachce ovoidali di colore giallo-arancio che si presentano alla fine dell'estate.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: estate

rampicanti

temperato

perenne

media

Messico, Stati uniti merdionali, Antille, Brasile.

esposizione


E' meglio posizionarla in zona molto luminosa, alla mezz'ombra o anche in pieno sole, magari non nelle ore più calde della giornata.

fioritura


la fioritura è presente dalla fine della primavera al principio dell'autunno.

arte


i suoi fiori sono una vera e propria opera d'arte.

medicina


La specie contiene flavonoidi glucosidi e olio essenziale, le parti usate per la droga sono i fiori, le foglie e i frutti. Ha propreità calmanti, dedative, ipnotiche, antispasmodiche, antinfiammatorie e lenitive.

storia


L'origine del suo nome è latina: da passio, passione e flos, fiore. I primi colonizzatori spagnoli ritrovarono nel fiore gli strumenti della passione di Cristo: la corona di spine rappresentata dai filamenti disposti a raggiera nella parte centrale, la colonna della flagellazione ossia, lo stilo, i tre chiodi, gli stigmi, la spugna imbevuta di fiele, i tre stami. La pianta è stata introdotta con successo anche nei paesi mediterranei del sud dell'Europa

viaggio


La Passiflora a partire dagli Incas è sempre stata usata dalle popolazioni dell'America latina per le sue proprietà lassative e leggermente sedative.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo epr arricchire il terreno

irrigazione


Mantenere il terreno molto umido nei mesi più caldi, evitando accuratamente ristagni d'acqua. Per gli esemplari che vivono in piena terra intervenire con regolarità nei periodi più caldi.

potatura


eliminare le parti danneggiate. Tagliare i rami per definire una forma e una direzione più consone alle esigenze.

temperatura


Sarebbe meglio non scendere sotto i 14°C e creare una buona pacciamatura sul terreno per proteggerla dalle gelate. Il caldo eccessivo può farla patire un poco.

segnalazioni


substrato


Normale, in prevalenza torboso per la coltivazione in vaso. Cresce anche su terreni secchi, purchè riparati

propagazione


tramite talea alla fine dell'estate o in primavera.

clima


temperato

durata


perenne

origine


Messico, Stati uniti merdionali, Antille, Brasile.
gelsomino
Trachelospermum jasminoides
narcissus
narcissus
Pervinca rosea
Catharanthus roseus
Passiflora ampullacea
Passiflora actinia
Ninfea
Nymphaea
peonia
Peonia
artiglio del diavolo
harpagophytum procumbens