orchideaceae

orchidea aspasia

aspasia

orchidea aspasia

aspasia

orchidea epifita dalle foglie carnose, presenta dei bellissimi fiori solitari delicatamente pofumati di colore prevalentemente bianco con delle sfumature o verdi, puntate di rosa o viola al centro dell'infiorescenza.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: primavera-estate

erbacea

temperato

perenne

media

America meridionale

esposizione


questa specie, quindi prediligono posizioni luminose, ma lontane dai raggi solari diretti, specie se filttrati da un vetro. Quando il clima è decisamente mite si possono portare all'esterno, in luogo ombreggiato e molto ben aerato. Con i primi freddi vanno ritirate in casa o in serra temperata, avendo cura di tenerle al lontano da fonti di calore, in ambiente umido e con buon ricambio d'aria.

fioritura


la fioritura si presenta durante la stagione calda, in primavera ed in estate. I fiori hanno una lunga durata sulla pianta ed anche come recisi

arte


Nel linguaggio dei fiori le orchidee sono simbolo di raffinatezza, eleganza e sensualità. la bellezza di questi fiori ha evocato il simbolo dell'armonia e della perfezione spirituale. l'orchidea è mitica grazie alla sua perfezione, è l'immagine della bellezza assoluta. E' il simbolo dell' eterna giovinezza, grazie alla sua eccezionale durata di vita e fioritura.

letteratura


Narra una leggenda, che un giovanotto di nome Orchide, non sapeva se era un maschio oppure una femmina e veniva allontanato da tutti. Era un ermafrodito dal carattere cangiante. Un giorno, disperato, si gettò da una rupe sfracellandosi su un praticello dove spuntarono dal suo sangue tanti fiori diversi ma simili nella loro forma carca di sensualità. Vennero così chiamati Orchidee.

storia


Nell'antica Cina le orchidee erano associate alle festività primaverili, ed in particolare avevano la funzione di allontanare la sterilità. Il medico Dioscoride consigliava di mangiarne i tuberi proprio come rimedio contro la sterilità. Nel medioevo le radici di queste piante erano usate per la preparazione di filtri amorosi. I Greci la chiamavano kosmosandalon, "sandalo del mondo", a causa della forma del labello che può ricordare la punta di una scarpa.

concimazione


utilizzare un fertilizzante liquido per orchidee, seguendo le dosi indicate sul prodotto.

segnalazioni


irrigazione


mantenere il substrato sempre leggermente umido, evitando accuratamente ristagni idrici; annaffiare con regolità, tenendo la pianta brevemente in immersione o sotto l'acqua corrente non calcarea. Vaporizzare spesso le foglie per incrementare l'umidità ambientale e riporre il vaso in un contenitore riempito con argilla espansa umida.

potatura


eliminare i fiori sfioriti o le parti denneggiate.

malattie


e' abbastanza resistente alle malattie, se coltivata in modo corertto, tuttavia, può subire attachci da parte delle cocciniglie.

particolarità


i fiori hanno una durata notevole

temperatura


predilige temperature miti, sopporta bene il caldo umido.

rinvaso


utilizzare dei contenitori solo leggermente più ampi del precedente

substrato


scegliere un composto costituita da corteccia sminuzzata, sfagno e argilla, o altro materiale incoerente. Mantenere un drenaggio molto elevato.

propagazione


forma spesso dei polloni basali da cui è facile dare origine a nuovi esemplari autonomi.

clima


temperato

durata


perenne

origine


America meridionale