Cornaceae

Aucuba japonica

Aucuba japonica

Aucuba japonica

Aucuba japonica

arbusto molto rustico che si adatta a qualsiasi collocazione. Presenta foglie opposte molto grandi e larghe, con margine spesso dentato. il fogliame presenta spesso una gradevole macchiettatura, variegatura che le rende molto ornamentali. La fioritura non è molto significativa, le bacche rosse che ne conseguono sono invece molto apprezzabili e durano dall'autunno fino alla successiva primavera.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera

arbustiva

temperato.

perenne.

media

Giappone e Cina.

esposizione


gradisce le esposizioni alla mezz'ombra, in interni garantire un'illuminazione media.

fioritura


la fioritura si presenta in primavera.

storia


Il nome scientifico della pianta deriva dal giapponese Aoikiba, con tre gruppi di specie e relativi ibridi di arbusti sempreverdi che si sono molto diffusi nel XIX secolo come piante ornamentali. Ad oggi sono coltivati i numerosi ibridi, dalle foglie screziate di giallo e dalle ornamentali marmorizzazioni.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo da somministrare in primavera, oppure, del fertilizzante per piante verdi.

segnalazioni


irrigazione


irrigare regolarmente lasciando sempre asciugare il terreno tra un intervento e l'altro. Evitare accuratamente ristagni di acqua, specialmente quando la temperatura è piuttosto bassa.

potatura


intervenire durante il mese di aprile per ridare forma al cespo. Eliminare le parti secche o danneggiate, non sono necessarie potature regolari.

malattie


La pianta è molto resistente alle malattie, tuttavia può subire attacchi da parte delle Cocciniglie che danneggiano i rami e la pagina inferiore delle foglie, stimolando la pianta a produrre sostanze zuccherine che la rendono più soggetta ad attacchi di fuliggini. E' necessario eliminare fisicamente i parassiti e utilizzare un prodotto anticoccidico o strofinare la parte colpita con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua e alcool. I ristagni idrici possono essere molto pericolosi perchè provocano marciumi e conseguente disseccamento fogliare. La comparsa di macchie nere sulle foglie può essere causata da terreno troppo compatto o troppo secco.

particolarità


resiste bene anche alle correnti d'aria e al freddo purchè non ci siano ristagni idrici nel terreno di coltivazione.

temperatura


non gradisce il gelo, tollera bene il freddo e il caldo se non eccessivi.

rinvaso


utilizzare sempre un vaso solo leggermente più ampio del precedente.

substrato


predilige terreno leggero e sempre ben drenato, meglio se acido e non calcareo.

propagazione


questa specie di pianta si riproduce facilmente per talea semilegnosa ma è possibile anche riprodurla per propaggine in primavera.

clima


temperato.

durata


perenne.

origine


Giappone e Cina.
Aucuba
Aucuba
Astilbe
Astilbe
aucube
aucuba
skimmia
Skimmia
echinacea purpurea
Echinacea purpurea
croton
Codiaeum
Avonia quinaria
Avonia quinaria
Aster
Aster
sedum
Sedum
Atropa belladonna
Atropa belladonna