orchidaceae

orchidea renanthera

renanthera

orchidea renanthera

renanthera

orchidee epifite a sviluppo monopodiale di dimensioni medio- grandi. Produce un fusto lungo e robusto, le foglie sono numerose, di forma oblunga, coriacee, retuse e bilobate, dalle cui ascelle si formano le infiorescenze semi-pendule con moltissimi fiori appariscenti di colore rosso fuoco. I fiori di qualsiasi specie di Renanthera presentano sempre sepali laterali molto grandi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: primavera-estate

cespugliosa

tropicale

perenne

media

Indonesia, filippine, India, Nuova Guinea.

esposizione


scegliere posizioni moltoben illuminate, anche parzialmente soleggiate. Non esporre al sole diretto sulle foglie e i fiori nelle ore più calde della giornata

fioritura


fiorisce in primavera e in estate

arte


L'estrema bellezza di questi fiori ha evocato il simbolo dell'armonia e dell'estrema perfezione spirituale.

letteratura


La stupefacente bellezza di questi fiori ha evocato il simbolo dell'armonia e dell'estrema perfezione spirituale. I Greci la chiamavano kosmosandalon ossia "sandalo del mondo", per il tipico labello rigonfio che si ritrova in molte specie spontanee. Una leggenda narra del giovane ermafrodito Orchide, che era disperato perchè il suo sensualissimo aspetto lo rendeva strano agli occhi degli altri e perciò veniva rifiutato da tutti. La sua ambiguità si rifletteva anche nel carattere: talvolta timido e schivo come una ninfa, talaltra aggressivo e lussurioso come il Dio Pan. Un giorno, per la disperazione, si gettò da una rupe. In seguito, dal suo sangue spuntarono moltissimi fiori, diversi gli uni dagli altri, ma tutti simili nella fastosa e bizzarra sensualità.

segnalazioni


storia


uesto genere di orchidee è stato scoperto da James Storie, collezionista inglese del 1800. per il colore rosso fuoco delle sue fioriture è chiamata popolarmente anche orchidea fiamma.

concimazione


utilizzare del fertilizzante per orchidee seguendo le indicazioni del prodotto e tendenzialmente dimezzando le dosi

irrigazione


utilizzare sempre acqua a temperatura ambiente, priva di calcare. Intervenire regolarmente durante la bella stagione, diminuire gradualmente dopo la fioritura. Nei mesi più caldi integrare con delle nebulizzazioni per incrementare l'umidità ambientale

potatura


eliminare le parti sfiorite o danneggiate

malattie


Può essere soggetta ad attacchi da cocciniglia. Questi insetti vanno eliminati con del cotone imbevuto di alcol, trattare successivamente con anticoccidico. Gli afidi possono provocare deformazioni di foglie e pseudobulbi, quindi, se necessario trattare con aficidi. Le basse temperature possono favorire l'attacco degli afidi.

particolarità


Bagnare con acqua a temperatura ambiente e posizionare in luogo non soggetto a correnti d'aria.

temperatura


predilige un clima tropicale, molto caldo, teme il freddo è gli sbalzi termici. Preteggere dalle correnti d'aria

rinvaso


Durante la stasi vegetativa indicativamente ogni 3 anni. Dopo la rinvasatura si consiglia di non annaffiare le piantine per due settimane. Scegliere sempre un contenitore solo leggermente più ampio del precedente

substrato


utilizzare un substrato dedicato per epifite, oppure, preparare un miscuglio di frammenti di corteccia, torba, sfagno e terriccio di foglie, la cosa importante è che sia sempre ben drenante.

propagazione


Tramite suddivisione dei rizomi durante la stasi vegetativa. Si dividono i rizomi, tagliandoli in due parti con un coltello, ogni parte dev'essere invasata e da qui si formeranno dei nuovi germogli. Si fanno crescere i nuovi germogli per un anno, quindi si staccano dai rizomi vecchi e si rinvasano.

clima


tropicale

durata


perenne

origine


Indonesia, filippine, India, Nuova Guinea.
orchidea eria
eria biflora
acanto
Acanthus
orchidea masdevallia
masdevallia
acacia retinodes
Acacia retinodes
olearia
olearia
ceropegia woodii
Ceropegia woodii
orchidea phragmipedium
phragmipedium
acero palmatum bonsai
Acer palmatum
Orchidea pleione
pleione
Acaena
Acaena