acantacee

thunbergia alata

thunbergia alata

thunbergia alata

thunbergia alata

Pianta rampicante, coltivabile in interni e, se il clima lo consente, in esterni. Presenta steli legnosi, sottili e flessibili e fiori riuniti in racemi pendenti provvisti di brattee verdi purpuree e corolla gialla e marrone. Le fioriture sono come delle cascate di fiori dorati con il cento marrone che spiccano sullo sfondo delle belle foglie ovali o triangolari

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: estate

rampicanti

temperato

annuale

media

Africa

esposizione


Se coltivata in vaso si consiglia di coltivarla in leggera ombra, se posizionata al sole verificare sempre l'umidità del terreno. Non lasciare asciugare troppo il substrato.

fioritura


presenta fioritura in primavera

arte


I frutti assomigliano a delle piccole zucche e vengono quindi usati dai bimbi kenioti per giocare.

storia


Il nome di questo genere tropicale è dedicato a Carl Peter Thunberg, botanico svedese soprannominato il Padre della botanica sud-africa.

viaggio


Questa particolare pianta ha differenti usi in molti paesi. In Kenya è utilizzata come foraggio per l'allevamento e le foglie vengono mangiate dagli uomini come verdura. In India e Malesia le foglie vengono applicate alle tempie per guarire il mal di testa. In Tanganika alcune goccie di linfa vengono applicate agli occhi in caso di infiammazione. La linfa di altre specie viene bevuta come rimedio per la costipazione e in casi di cancro del colon.

concimazione


utilizzare del fertilizzante per piante fiorite segunedo le dosi indicate sul prodotto

segnalazioni


irrigazione


Mantenere il terreno umido durante la stagione calda, evitare ristagni d'acqua, diminuire drasticamente le annaffiature in inverno

potatura


eliminare le pati sfiorite

malattie


Può essere soggetta ad attacchi da parassiti, utilizzare prodotti specifici per debellarli. Se le foglie perdono la colorazione e cadono è probabile che sia stata annaffiata troppo durante la stagione del riposo vegetativo.

particolarità


In vaso posizionare in luogo non soggetto a correnti d'aria o a bruschi sbalzi di temperatura, si consiglia di utilizzare dei tutori Non necessita di cure particolari

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto i 10-12°, predilige temperature tra i 18°C e i 25°C.

substrato


terreni da giadino freschi e leggeri

propagazione


pre seme in marzo-aprile, in apposite terrine, alla temperatua di 16-18°c. Quando le piantine sono maneggiabili si ripicchiettano nei vasetti di torba.

clima


temperato

durata


annuale

origine


Africa
rose rampicanti
Rose rampicanti
penstemon
Penstemon aboriginium
ligustro
Ligustrum
gelso bianco
morus alba
Margherita africana
Gazania rigens var. linearis
Pittosporo
Pittosporum tobira
gelso nero
Morus nigra
Monstera deliciosa
Monstera deliciosa
tillandsia
Tillandsia cyanea
Olmo
ulmus