ranunculaceae

aconitum

aconitum

aconitum

aconitum

pianta erbacea, rizomatosa, con foglie vedi nella pagina superiore ebiancastre in quella inferiore; i fiori hanno foma di elmo, riuniti in grappolo e di colore blu intenso o azzurro-violaceo. Frutto a 3 follicoli glabri e lunghi 2 cm. contenenti numerosi semi. I semi sono minuscoli e piatti dalla superficie rugosa e nera. La specie è estremamente polimorfa, si parla di pianta tetraploide con molti ibridi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

temperato

annuale

media

Europa centrale

esposizione


ama l'esposizione in pieno sole

fioritura


l'infiorescenza è terminale e raccolta in densi racemi semplici, si presenta alla fine dell'estate

medicina


pianta tossica.

letteratura


In lingua greca significa pianta velenosa. Nel Medioevo l'aconito era chiamato con diversi nomi: Cappuccio di monaco, Elmo di Giove o Elmo blu, in riferimento alla forma dei suoi fiori. Nel '500 era conosciuta per le sue presunte capacità contro la puntura di scorpioni

segnalazioni


storia


Qesta pianta èstata dedicata dai greci alle regina degli inferi. Veniva usata come simbolo negativo (maleficio o vendetta) nella mitologia dei popoli mediterranei.

concimazione


utilizzare dello stallatico maturo

irrigazione


intervenire soloin caso di prolungata siccità

malattie


non è sensibile a nessuna malattia in particolare

temperatura


predilige un clima temperato

substrato


predilige terreni silicei e agillosi

propagazione


per seme in primavera

clima


temperato

durata


annuale

origine


Europa centrale
anemone
Anemone
Bignonia
bignonia
colchico
colchicum autumnale
narciso
Narcissus
zephyranthes candida
Zephyranthes candida
croco
crocus
billberigia
Billbergia
cipolla
allium cepa
Ornitogallo
Ornithogalum
Cineraria
Senecio cineraria (sin. Senecio maritimus, Cineraria marittima)