apiaceae

aneto

anethum

aneto

anethum

pianta aromatica spontanea, presenta un fusto finemente solcato, foglie sessili inguainanti il fusto e divise in lacinie filiformi. I fiori sono raccolti in ombrelle, di colore giallo-verdastro e sono profumati. i frutti sono diacheni di colre marroncino, ovali, schiacciati con 5 coste.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

erbacea

temperato

annuale

media

Europa meridionale e Oriente, Asia sud occidentale.

esposizione


predilige esposizioni molto soleggiate

fioritura


la pianta fiorisce durante la primavera

medicina


questa pianta è note per le sue proprietà antispasmodiche, carminative e stomachiche, è utilizzato per la cura di mal di stomaco, inappetenza.

storia


Il nome di questa pianta deriva dal greco anethon che tradotto significa anice, il quale deriva dall'antico egizio, mentre l'epiteto specifico graveolens deriva dal latino gravis che significa pesante, forte e olens, ossia, sentore, in quanto ha un un odore forte. il suo nome volgare è anche finocchio bastardo, rizu, fetido.

viaggio


Questa pianta è stata utilizzata dai popoli Ebraici come un ortaggio commestibile; dagli Egizi da più di 5.000 anni, come pianta medicinale; dai Greci e i Romani per il suo profumo e le sue virtù medicinali.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo

segnalazioni


irrigazione


intervenire in caso di periodi siccitosi, oppure quando il caldo e più intenso.

malattie


non è soggetta a nessuna malattia in particolare.

temperatura


predilige un clima mite, tra i 15°C e i 25°C.

substrato


predilige un terreno fresco e umido, ben drenato

propagazione


i semi vengono raccolti quando inizianoa diventare scuri.

clima


temperato

durata


annuale

origine


Europa meridionale e Oriente, Asia sud occidentale.
caffè
Coffea arabica
fior di loto
Nelumbo
albero della felicita'
Dracaena
sofora
sophora japonica
limone
Citrus acida
Mirtillo blu
Vaccinium uliginosum
alloro
laurus nobilis
camassia
Camassia
salvia
Salvia officinalis
Plectranthus forsteri 'marginatus'
Plectranthus forsteri 'marginatus'