p5130112.jpgp1030489.jpg100_6265.jpg229_10555.jpg2255_10555.jpg1314_10634.jpg14_10890.jpg1934_10555.jpg145_11114.jpgtillandsia-himnorum.jpg2043_10910.jpg1475_10555.jpg100_4587.jpg1953_10555.jpgimage.jpg2292_10555.jpgp5140198.jpglemaireocereus_pruinosus2.jpgp5020299.jpgp3040094.jpg2437_10910.jpg1039_10890.jpgp1040973.jpg2711_10555.jpg

LeMiePiante.it

La cura delle piante e dei fiori

enciclopedia delle piante
LeMiePiante.itRating: [2.7 su 5.0]

DESCRIZIONE GENERALE

Pianta fiorita, bulbosa, coltivabile in esterno e in interno, di facile manutenzione e reperibilità. La specie più diffusa è il Hyacinthus orientalis che compare in diverse varietà con fioriture di svariati colori: rosso, bianco, rosa, salmone, arancione, lilla e diverse tonalità di blù. I fiori si presentano in racemi lunghi anche 15 cm e sono molto profumati. I singoli fiorellini hanno forma tubolare con apertura a stella, le foglie basali, di color verde brillante e nastriformi, si allungano lungo il più o meno sottile fusto fiorifero che ne è privo.

DESCRIZIONE ESPOSIZIONE

Se coltivata in vaso posizionare in luogo più luminoso possibile ma non al sole diretto, in esterno si possono coltivare anche in pieno sole.

DESCRIZIONE FIORITURA

Indicativamente fiorisce ad inizio marzo. Tra le specie bulbose è una delle prime a colorare giardini e case.

CURA


Utilizzare fertilizzanti a lenta cessione seguendo le indicazioni del produttoreDeve essere annaffiata abbondantemente in estate per poi ridurre le annaffiature in inverno. Evitare i ristagni d'acqua.A fioritura terminata eliminare il fiorePuò essere soggetto a vari tipi di funghiGli esemplari messi a dimora in giardino garantiscono fioriture per diversi anni. Necessitano di essre annaffiati frequentemente evitando i ristagni d'acqua nel terreno. la coltura di questo genere di piante è semplice ma non è facilissimo mantenere i bulbi per lungo tempo. E' meglio non scendere sotto i 14°C per la coltivazione in vaso, in esterno resistono bene anche a basse temperature.

NOMENCLATURA

Hyacinthus orientalis
Liliaceae
Giacinto

DATI GENERICI

pieno sole
fiorita: primavera
bulbosa
Temperato.
Perenne.
grande
Europa, Asia.

CURIOSITA'

ARTE

Una pratica molto diffusa è quella della forzatura dei bulbi, per ottenere fioriture invernali. Questa operazione può essere effettuata coltivando le piante in vaso o ricorrendo alla coltura in acqua. La coltura in acqua viene effettuata utilizzando recipienti di vetro di tipo diverso, in genere possono essere utilizzate delle caraffe, riempite con acqua piovana. Il bulbo deve sfiorare l'acqua e non esservi immerso. Quando l'apparato radicale si sarà sviluppato, bisogna coprire il germoglio con un cono di carta scura e portare il recipiente in un ambiente più caldo. In seguito si potrà asportare la protezione e la pianta fiorirà in breve tempo. I Giacinti di vari colori coltivati a gruppi formano macchie cromatiche di gande effetto sontuoso.

STORIA

I Giacinti, già noti ed apprezzati nel mondo antico, sono stati introdotti di nuovo nel 1500 e da allora il miglioramento delle varietà è stato continuo. La prima creazione di varietà a fiori doppi è datata circa due secoli. Nel Medioevo questa pianta fu quasi dimenticata in Europa, mentre venne coltivato dagli Arabi e dai Turchi, infatti, ad Istambul si celebravano delle feste in occasione della sua fioritura. Nel 1570 un ambasciatore Austriaco, ne portò alcuni bulbi a Vienna da cui si diffusero nei Paesi Bassi.

LETTERATURA

Narra Ovidio il Mito Greco di Giacinto. Un giorno, Apollo e Giacinto stavano gareggiando nel lancio del disco, ma per un incidente Giacinto morì e dal suo sangue crebbe un magnifico fiore color porpora, il Giacinto.

VIAGGIO

I vivaisti olandesi sono dei maestri nella riproduzione di questa tanto apprezzata pianta.

Tra le piante di:

ciaociaociaociaociaociaociaociaociaociaociaociao

Foto Dagli Album