X

descrizione generale

erbacea perenne, rampicante, presenta germogli che si originano da una radice tuberosa aderente alla terra. le foglie sono erette, picciolate, carnose e lobate, dalle ascelle foglieri nascono fiori porpora, singoli. I frutti sono legnosi, frastagliati, muniti di uncini o artigli.

esposizione

esporre in pieno sole

fioritura

fiorisce durante l'estate

concimazione

utilizzare dello stallatico ben maturo per arricchire il terreno

irrigazione

intervenire ogni tanto durante l'estate, diminuire nelle altre stagioni, con l'abbassamento della temperatura.

potatura

eliminare le parti danneggiate

malattie

non èresenta sensibilità a particolari malattie

temperatura

non teme il caldo, non sottoporre a gelate, teme il clima eccessivamente umido.

rinvaso

scegliere sempre un vaso solo leggermente più ampio del precedente

substrato

utilizzare del terreno ben drenante, ricco di sabbia.

propagazione

per semina in primavera

NOMENCLATURA

harpagophytum procumbens
pedaliaceae
artiglio del diavolo

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

tappezzante

temperato

perenne

media

Africa, Madagascar

CURIOSITA'

STORIA

Il sio nome, artiglio del diavolo deriva dalla particolare conformazione delle sue radici, che provocano dolore alle zampe degli animali, i quali, se vengono colpiti, iniziano a saltare come indemoniati. Questa pianta è giunta in Europa al principio del secolo ed è stato sempre studiato epr le sue proprietà anitinfiammatorie e antidolorifiche.

MEDICINA

usato dalla medicina tradizionale di popolazioni locali come i Boscimani e i Bantù