leguminosae

fieno greco

trigonella foenum

fieno greco

trigonella foenum

pianta erbacea con fusto dritto, cilindrico e cavo, presenta foglie composte da tre segmenti sessili, ovali, denticolati. I fiori sono sessili, giallastri, solitari o appaiati all'ascella delle foglie. Il frutto è un legune allungato, eretto, glabro che termina con una punta aguzza

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

erbacea

temperato

annuale

piccola

Medio oriente, nord Africa.

esposizione


ama esposizioni in pieno sole.

fioritura


i fiori si presentano tra aprile e giugno.

medicina


i semi vengono raccolti a piena maturazione falciando la pianta, essicandola e quindi separandoli per battitura e setacciatura. Ha propreità ricostituenti, stimolanti, ingrassanti, ipoglicemizzanti, emollienti.

letteratura


Il nome botanico deriva dal termine greco "trigonos" che richiama la forma triangolare dei fiori.

storia


Fu introdotta in Europa nel IX secolo ed è diventata subspontanea nelle regioni mediterranee. Gli antichi Egiziani conoscevano i semi di Fieno greco proprio per le loro proprietà ingrassanti, galattogene e antielmintiche. Presso gli Arabi fu inoltre impiegata come afrodisiaco e anche per la cura del diabete.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo per arricchire il terreno

irrigazione


irrigare con regolarità in primavera - estate.

potatura


eliminare le parti secche

malattie


non presenta particolare sensibilità alle malattie

segnalazioni


temperatura


predilige un clima mite, non tollera il freddo

substrato


scegliere un terriccio per piante verdi molto ben drenante.

propagazione


per semina in primavera

clima


temperato

durata


annuale

origine


Medio oriente, nord Africa.
mangiafumo
Beaucarnea
Manettia
Manettia
godezia
Godezia
Nemesia
Nemesia
gonfrena
Gomphrena globosa
Arum
Arum italicum
mombrezia
Montbretia
poncirus
poncirus trifoliata
monstera
Monstera deliciosa
Nelumbo
Nelumbo