Iridaceae

gladiolo

Gladiolo

gladiolo

Gladiolo

Pianta fiorita, bulbosa, può essere coltivata in esterno o in vaso; di facile reperibilità e coltivazione. La morfologia dei Gladioli coltivati è differente, secondo le diverse varietà. Il bulbo ha una forma appiattita costituito da una massa intena compatta, avvolta da squame membranacee. Le foglie sono a forma di spada ed abbracciano alla base il fusto. Il fusto è semplice ed eretto, porta alla sua estremità un'infiorescenza a forma di spiga. I fiori sono di grandi dimensioni ed imbutiformi, presentano diversi colori secondo la specie. Il frutto è una capsula di forma allungata.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

bulbosa

Mediterraneo

Perenne

media

Europa, Asia, Africa

esposizione


Se possibile per qualsiasi tipo di coltivazione esporre in pieno sole

fioritura


Fioritura solo estiva. Fioriscono ed appassiscono in modo che sullo stesos stelo possano esserci sempre degli esemplari in fiore o ancora chiusi. Questo compensa la durata piuttosto breve del singolo fiore.

storia


Il suo nome deriva proprio dalla forma delle foglie. in Latino "gladiolus" significa infatti spada. la storia del Gladiolo inizia con l'introduzione nel XVIII-XIX sec. di alcune specie da varie regioni dell'Africa del sud. I vivaisti fiamminghi iniziarono subito un'intensa opera di miglioramento, mediante ibridazioni e selezioni

concimazione


Utilizzare concime complesso o sostanza organica seguendo le indicazioni del produttore. L'uso di un fertilizzante contenente potassio, quando i fiori sono ancora in boccio, per favorirne lo sviluppo.

segnalazioni


irrigazione


Mantenere il terreno costantemente umido in estate senza eccessi e ristagni d'acqua. Le esigenze idriche aumentano con la dimensione della pianta.

potatura


Eliminare i fiori sulla spiga a mano a mano che appassiscono.

malattie


Può essere soggetto a vari tipi di funghi.

particolarità


In esterno molto adatta per giardini e bordure, in vaso per terrazzi o balconi, si utilizza molto anche come reciso. Necessita di essere annaffiato abbondantemente e frequentemente d'estate

temperatura


Piante resistenti più al caldo che al freddo.

substrato


Qualsiasi terreno in esterno, anche se prediligono quelli sciolti e a reazione neutra. In vaso utilizzare un composto con prevalenza di torba. In generale crescono bene in terreni dotati di un buon drenaggio e con elevato contenuto di sostanza organica.

propagazione


Tramite bulbi o semi in cassetta in primavera

clima


Mediterraneo

durata


Perenne

origine


Europa, Asia, Africa
Hippeastrum vittatum
Hippeastrum vittatum
Lilium
Lilium
dalia
dahlia
gloriosa
Gloriosa superba
hemerocallis dumortierii
Hemerocallis dumortierii
curcuma
Curcuma longa
hippeastrum
Hippeastrum puniceum
Iris germanica
Iris germanica
zephyranthes candida
Zephyranthes candida
dahlia
Dahlia