urticaceae

parietaria

parietaria officinalis

parietaria

parietaria officinalis

pianta erbacea alta fino a 80 cm. Presenta fusto rossastro, eretto, pubescente. Le foglie sono alterne e picciolate, ovali, lanceolate, acuminate, intere, con nervature trasparenti, munite sul rovescio di peli uncinati. I fiori sono piccoli, verdastri, sessili sono raccolti in dense infiorescenze ascellari. I frutti sono dei piccoli acheni neri.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

erbacea

temperato o subtropicali

perenne

media

Europa

esposizione


vive bene in pieno sole

fioritura


presenta fiorellini piccoli e verdognoli dalla primavera all'estate.

medicina


la pianta possiede propreità diuretiche, depurative ed emolienti. Può essere utilizzata per la cura delle foruncolosi, per la cura delle affezioni delle vie urinarie, per il mal di denti.

letteratura


Il nome deriva dal latino paries, parete. Una leggenda narra che fu utilizzata per curare un schiavo caduto da un muro.

storia


conosciuta anche con il nome popolare di erba vetriola, che deriva dall'uso che ne veniva fatto: per lavare l'interno delle bottiglie di vetro. Il nome scientifico è legato al fatto che l'erba cresce spointaneamente lungo i muri.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo

segnalazioni


irrigazione


non necessita interventi. solo in caso di siccità prolungata.

malattie


non è soggetta a nessuna malattia in particolare.

temperatura


gradisce un clima temperato

substrato


si adatta a qualsiasi tipologia di terreno

clima


temperato o subtropicali

durata


perenne

origine


Europa
Caryopteris
Caryopteris
rosmarino
Rosmarinus officinalis
ippocastano
Aesculus hippocastanum L.
melograno
Punica granatum
Zucca
Cucurbita massima
canna da fiore
Canna Indica
Albicocco
Prunus armeniaca
passiflora racemosa
passiflora racemosa
malvarosa
althaea rosea
passiflora
Passiflora caerulea