brassicaceae

cavolo cappuccio

brassica oleracea

cavolo cappuccio

brassica oleracea

pianta dal portamento cespuglioso. E' formato da foglie spesse, sovrapposte l'una all'altra, che formano una palla e possono essere lisce o ricce: anche il loro colore può essere diverso in base alla varietà. Le foglie interne del cavolo cappuccio sono più chiare di quelle esterne in quanto non esposte alla luce, la loro dimensione varia dai 10 ai 20 cm di diametro.può arrivare ai 3 kg di peso.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

------ verde ------

erbacea

temperato

biennale

media

Asia minore e Europa

esposizione


predilige una zona ben esposta al sole

fioritura


presenta le infiorescenze in primavera

medicina


le qualità nutizionali dei cavoli sono molte. Tutti i cavoli contengono quantità significative di vitamina C, acido folico, fibra, potassio, e alcune sostanze particolari come i tioossazolidoni, con effetto antitiroideo, e il sulforafano, che, assieme agli isotiocianati, si ritiene abbia un effetto protettivo contro i tumori intestinali.

letteratura


celebre la vecchia credenza popolare che fa nascere i bambini sotto i cavoli

concimazione


utilizzare dello stalltico maturo per arricchire il terreno

irrigazione


intervenire con regolarità in caso di periodi siccitosi

malattie


teme l'attacco delle lumache

particolarità


la maturazione avviene da 60 a 120 giorni dalla semina

segnalazioni


temperatura


predilige climi freddi e umidi ma si adatta anche a zone dal clima più mite

substrato


si adatta a qualsiasi tipologia di terreno, anche con elevati contenuti di sale. La cosa più importante è che deve essere profondo e ben drenanate

propagazione


si semina durante tutto l'anno da maggio a gnnaio, il trapianto viene effettuato dopo 40giorni

clima


temperato

durata


biennale

origine


Asia minore e Europa