agavaceae

Joshua tree

Yucca brevifolia

Joshua tree

Yucca brevifolia

Questo partilcolare albero appartenente alla famiglia delle Yucche. Gli alberi giovani non hanno la capacità di generare rami. Così nel singolo fusto della giovane pianta si può osservare la tendenza iniziale ad andare verso l'alto e per i primi diversi decenni della sua vita, il Joshua Tree cresce come un fusto verticale senza rami. In futuro si sviluppano rami biforcuti e l'albero acquisisce un orientamento più verso Terra. Ogni fiore dell'albero porta alla nascita di un nuovo ramo che cresce poi in una direzione diversa. Dopo la fioritura, i fiori si staccano, lasciando un tratto di gambo secco, sotto il quale crescono poi le nuove foglie e un nuovo ramo inizia la sua crescita in un'altra direzione. foglie lanceolate e aguzze che non solo offrono protezione ma, grazie alla loro forma, riducono al minimo la perdita di acqua attraverso l'evaporazione.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: primavera

albero

temperature glaciali in inverno e in estate caldo secco. Alle nostre latitudini può essere coltivata nelle zone dal clima marittimo

perenne

media

sud - ovest degli stati uniti, deserto del Mohave in California, in Arizzona e Nevada.

esposizione


esporre a luce intensa o in esterni al sole durante la bella stagione

fioritura


fiorisce durante la stagione primaverile. I fiori al principio sono riuniti in grappoli di gemme verdognole raggruppate vicino alle estremità dei rami. Il polline del Joshua Tree è così appiccicoso da non poter essere trasportato dal vento. L'impollinazione è compiuta solo con l'aiuto della minuscola falena delle Yucche con la quale questa pianta ha sviluppato una relazione simbiotica. Il ciclo di fioritura del Joshua Tree dipende completamente dalle condizioni climatiche. La fioritura quindi, essendo strettamente legata alla distribuzione e all'intensità delle piogge invernali, può avere luogo da marzo a maggio e variare da molto scarsa a relativa abbondanza di fiori in anni di particolare piovosità.

letteratura


Il nome della specie è brevifolia per via della breve lunghezza delle foglie

storia


Testimonianze di questo albero risalgono a circa due milioni di anni fa, quando l'ambiente climatico era più umido e caldo ed il suo habitat era più esteso. Gli indigeni Americani conoscevano il Joshua Tree come fonte di cibo e per la fibra. I fiori erano considerati una leccornia, una volta arrostiti sul fuoco. Le foglie erano usate per cesti e corde. I primi colonizzatori europei lo consideravano di forma grottesca e deforme. Diedero questo nome alla pianta i Mormoni, agli inizi del 19° secolo, perchè ricordava loro il profeta biblico Joshua con le sue braccia alzate in preghiera, vedendo così nella pianta un segno spirituale di benvenuto nella Terra Promessa.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo in piccole dosi o del concime liquido sempre in dosaggi minimi.

irrigazione


intervenire solo durante la stagione calda ma in modo moderato e lasciando sempre asciugare il terriccio tra un'annaffiatura e l'altra. Durante l'inverno non intervenire per lunghi periodi

potatura


eliminare le parti danneggiate o sfiorite

malattie


non presenta sensibilità a nessuna malattia in particolare, può essere colpita da cocciniglia.

particolarità


in natura raggiunge dimensioni notevoli, alle nostre latitudini si sviluppa meno.

temperatura


predilige un caldo intenso durante la stagione estiva, in inverno è abituato a sbalzi termici notevoli.

segnalazioni


rinvaso


ogni primavera usando terriccio per piante grasse oppure unniversale misto a sabbia

substrato


preparare un miscuglio di terra e sabbia. Anche un preparato epr cactacee può andare bene.

propagazione


Il Joshua Tree si può anche propagare attraverso i polloni delle radici o dai germogli della corona, oppure attraverso talee di segmenti di tronco.

clima


temperature glaciali in inverno e in estate caldo secco. Alle nostre latitudini può essere coltivata nelle zone dal clima marittimo

durata


perenne

origine


sud - ovest degli stati uniti, deserto del Mohave in California, in Arizzona e Nevada.
agave victoriae-reginae
Agave victoriae-reginae
Albero dei fazzoletti
Davidia