X

descrizione generale

pianta succulenta dall'aspetto molto compatto e bizzarro, presenta foglie verdi dalla forma triangolare riunite in rosetta, sovrapposte a formare diverse colonne. I fusti raggiungono i 20 cm. Le infiorescenze si presentano alla sommità dei fusti, sono composite da fiorellini piccoli di colore rosa, molto graziosi e delicatamente profumati.

esposizione

esporre in una zona molto luminosa della casa, in esterni può vivere alla mezz'ombra o al sole diretto ma non nelle ore più torride.

fioritura

fiorisce durante la stagione primaverile ed estiva

concimazione

utilizzare del fertilizzante liquido per cactacee, seguendo le istruzioni presenti sul prodotto, in generale gradisce piccole dosi.

irrigazione

annaffiare da marzo a novembre con una frequenza di una volta al mese circa, con il caldo intenso incrementare un poco, durante la stagione più fredda diminuire drasticamente.

potatura

eliminare le parti danneggiate e sfiorite

malattie

non presenta sensibilità a nessuna malattia in particolare

temperatura

predilige un clima caldo, non tollera temperature inferiore ai 7°C. Proteggere dagli sbalzi termici e dalle fonti di calore artificiali.

rinvaso

utilizzare sempre un vaso solo leggermente più ampio del precedente

substrato

scegliere un miscuglio di terra e sabbia o meglio un terreno molto poroso composto da terra concimata, terriccio di foglie e sabbia. Sono adatti anche i terricci preparati per cactacee.

propagazione

per talea in primavera o per seme in terriccio molto leggero

NOMENCLATURA

crassula rupestris
crassulaceae
crassula rupestris

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: primavera-estate

cactacea

temperato

perenne

media

Sudafrica

CURIOSITA'

ARTE

si possono creare delle bellissime composizioni con altre cactacee, quasi a comporre piccole sculture.

LETTERATURA

Il nome della specie deriva dal latino crassus che significa grasso.

Tra le piante di:

ciao

Foto Dagli Album