crassulacee

crassula ovata

crassula ovata

crassula ovata

crassula ovata

pianta succulenta a portamento arbustivo che può raggiungere il metro di altezza. Le foglie sono di forma tondeggiante, verdi e carnose, con il bordo che può diventare rossiccio. Questa pianta, di solito venduta in piccoli esemplari, diventa con l'età sempre meno esigente, e sempre più bella per la forma dell'arbusto.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: primavera-estate

cactacea

temperato

perenne

media

Africa meridionale

esposizione


predilige posizioni soleggiate o comunque molto luminose

fioritura


Presenta fiorellini bianchi o rosati, a forma di stella, ermafroditi, raggruppati in infiorescenze agli apici dei rami.

medicina


Depura i vapori delle sostanze chimiche presenti nell' atmosfera di ambienti chiusi e assorbe le emissioni nocive degli apparecchi elettrici

storia


conosciuta anche con il nome popolare di "albero di giada"

concimazione


utilizzare del fertilizzante per piante succulente seguendo le dosi indicate sul prodotto.

segnalazioni


irrigazione


Non necessita di molta acqua, annaffiare con regolarita', aumentando leggermente la quantità durante il periodo di fioritura e quello dalle temparature più elevate. In generale, anche se vengono bagnate in eccesso, ma il substrato è ben drenato, possono riuscire a non patirne. Utilizzare sempre acqua a temperatura ambiente, meglio se piovana; altrimenti lasciare decantare qualche giorno l'acqua dell'acquedotto prima di somministrarla.

potatura


Alcune di queste specie possono essere cimate per ottenere una forma cespugliosa. Si possono eliminare le infiorescenze sfiorite.

malattie


Non presenta particolare sensibilità alle malattie, il parassita più pericoloso per la Crassula ovata è la cocciniglia: per eliminarlo bisogna amputare la parte "malata" della pianta.

particolarità


La grandine può rovinare le foglie, che riportano delle vere e proprie "ammaccature". Prestare molta attenzione ad eventuali ristagni idrici, controllare sempre il sottovaso. Tenere la pianta sempre pulita, anche fra le foglie: l'accumulo di detriti può favorire lo sviluppo di parassiti.

temperatura


Sopporta una temperatura minima di 7°C, teme le gelate e sopporta benissimo il caldo

rinvaso


In primavera, quando necessario. Il vaso deve essere al massimo di 15 cm. di diametro, tollera vasi anche di piccole dimensioni

substrato


Sabbia, torba, terra d'erica stagionata. Predilige un terreno molto leggero e drenante.

propagazione


In primavera-estate, per talee di foglie o di fusto, inserendole in sabbia leggermente umida. La semina si effettua in aprile.

clima


temperato

durata


perenne

origine


Africa meridionale
Crassula portulacea
Crassula portulacea
Crassula portulacea hobbit
Crassula portulacea
aloe
Aloe vera
Haworthia fasciata
Haworthia fasciata
sedum burrito
sedum burrito
Aloe barbadensis (Aloe vera)
Aloe barbadensis
Gasteria maculata
Gasteria maculata
dracena compacta
Dracaena
crassula
Crassula
Aloe saponaria
Aloe saponaria